Articoli

L’associazione Campania Experience7 , in collaborazione con THAT’S NAPOLI LIVE SHOW  ideato dal Maestro Carlo Morelli che ha scopi moralmente rilevanti, il 17 dicembre alle ore 19,00 ,propone una serata di beneficenza presso la Chiesa di san Potito in via S. Tommasi 1/7  nei pressi del Museo Archeologico MANN.

Nel corso della serata saranno presentate le più belle eccellenze del periodo borbonico e alle ore 21,00  si esibirà il Coro diretto dal maestro Morelli.
La serata prevede, a mezzo di una modesta offerta d’ingresso, la raccolta fondi per l’Associazione ” In Nome di Concetta Onlus che si prodiga per gli ammalati di tumore.
Crediamo fermamente che chiudere la manifestazione in questo modo, possibilmente riempendo i trecento posti a sedere, rappresenti un’ azione lodevole.
Di seguito il Programma:

Venerdì 8 Dicembre 2017  

  • Rassegna di auto storiche degli anni ‘20
  • Giornata dei Fiori
  • 10,00 inizio manifestazione : taglio del nastro.
  • 10,30 CampaniaExperience7 si presenta: saluto alle autorità
  • Lega del filo D’oro:  ( presente per l’intera giornata)   – breve corso Sistema Malossi.
  • Break Hair Studio per l’intera durata della manifestazione offrirà una piega gratuita “Staie  ‘mmano all’art”  
  • 11,00  Laboratorio artigianale fiori a cura di Vincenzo de Luca
  • 12,00  Il laboratorio artigianale Bonsai a acura di Pino Iodice

dalle ore  13,00 alle ore 16,00  “a pranzo con noi”

    Storie terra terra

 16,00  Laboratorio Gastronomico Elicoltura a cura dell’Azienda Arcobaleno 

  • 17,00  Laboratorio gastronomico  Miele del Cilento a cura dell’Azienda Cavalieri
  • 18,00  La Lega del Filo d’oro si racconta
  • 19,00  Libri Consigliati  da Campania Experience7   ospite d’onore: Avv. Alfonso Sarno

Sabato 9 Dicembre 2017 

  • breve corso Sistema  Malossi
  • 10,00 i comuni al centro Rofrano e le sue eccellenze
  • 11,30  Storia di Poppella
  • 12,30 La lega del filo d’oro  laboratorio

dall ore 13,00 alle ore16,00  “A Pranzo con noi”

Storie e terra

  •  16,00  Il laboratorio  gastronomico a cura della cooperativa ” Terra di resilienza” presentazione degli antichi grani del Cilento
  • 17,00 II  Laboratorio gastronomico cioccolato a cura dell’Azienda Silva  

 

  • 18,00 Convegno: Escursionismo naturalistico ambientale: la Campania è pronta
  • Coordinerà i lavori Mimmo Pandolfo  Presidente Nazionale FIE
  • 19,30 Associazione Megaride si racconta 
  • 20,30  Le aziende scelgono una selezione dei Migliori negozi Campani 

 

Giorno 10 Dicembre 2017  Domenica

  • 10,00 I comuni al centro:  Stio e le sue eccellenze
  • staie’mman all’arte
  •  12,00 II Laboratorio artigianale- a cura del maestro Lucio Liguori Ceramica Vietrese 

 

dalle ore 13,00 alle ore 16,00  “A pranzo con noi”

Storie Terra  Terra

  •  16,00 I laboratorio artigianale a cura della professoressa Paola Capriotti ceramista
  • 17,00 Il laboratorio a cura del Dott. Mancino che presenterà  il profumo Campania Experience.
  • 18,00 Convegno: Le Buone Pratiche Agrocepi”
  • 19,00  Libri consigliati da Campania Experience  ospite d’onore: Avv. Ciociano – editore

giorno 11 Dicembre 2017  Lunedì

  •  10,30 Convegno:  Le acli presentano il Cantiere delle idee e drone heart a cura di Gianluca Mastrovito 
  • staie’mman all’arte
  •  12,00 Laboratorio artigianale l’arte del Cammeo a cura del maestro Vincenzo Nocereto del Museo del Cammeo di Napoli  

Dalle ore 13,00 alle ore 16,00  “A pranzo con noi”

  •  15,30 al Maschio Angioino Convegno:  “Patrimonio culturale Campano e  turismo – Lo chef  Alfonso Crisci adotterà il pomodorino di Rofrano ( Cultivar a rischio d’estinzione)

Storie di terra

  • 20,00 Laboratorio Antica Panificazione di Rofrano
  • 21,00 Laboratorio Vino a cura di Vinarte che proporrà la degustazione di pane e vino

 

Martedì 12   Dicembre  2017

 Slow food presenta Leguminosa 2018

  •  9,30 – Slow Food Campania Educa: con le scuole alla scoperta dei legumi
  • 11,00 – Laboratorio del Gusto: i legumi come snack
  • 12,00 alle ore 16,00 – A pranzo con… le freselle dei Presìdi (prodotti in vendita)
  • 16,30 LA LEGA DEL FILO D’ORO SI RACCONTA  laboratorio
  • 17,30 – Laboratorio della Terra: Verso Leguminosa 2018. Cosa faremo insieme. Con la partecipazione della Regione Campania e dei principali partner dell’evento
  • 18,00 alle ore 20,00 – Un aperitivo con… le freselle dei Presìdi (prodotti in vendita)
  • 19,00 – Laboratorio del Gusto con i cuochi dell’Alleanza: leguminose in tutte le salse

 

Giorno 13 Dicembre 2017 Mercoledì

  •  9,30 Maschio Angioino La FITeL si racconta
  • 10,30  Maschio Angioino ” I Comuni al centro: Ascea e le sue eccellenze
  • staie’mman all’arte
  • 12,00 Presentazione di un percorso naturalistico del Comune di Ascea 
  • Maschio Angioino
  • Dalle ore 15:00 alle ore 16:00 incontro- FITel Campania – G A L:  sinergie possibili

 

  • Dalle ore 13,00 alle ore 16,00  “A pranzo con noi ”

Storie Terra Terra

  •  16,00  Il laboratorio gastronomico di formaggi caprini a cura dell’Azienda il  Gelso Bianco
  •  17,00  Il Laboratorio gastronomico Salumi di Maiale Nero a cura dell’Azienda Tomaso
  •  18,00  II Laboratorio gatronomico Storie di Caffè a cura dell’Azienda Expresso
  • 19,00   IV Laboratorio gastronomico Alici di Menaica a cura dell’Azienda di Marianna Coppola
  •  20,00  Serata di intrattenimento a cura della FITeL

Giorno 14 Dicembre  2017 Giovedì

  • 10,00 Maschio Angioino I comuni al centro:  Stella Cilento e le sue eccellenze E LE SUE ECCELLENZE
  • staie’mman all’arte
  • 12,00 Il Laboratorio artigianale Lavorazione dei Cesti

 

dalle ore 13,00 alle ore 16,00  “A Pranzo con noi”

Storie terra terra  

  •  16,00  Il Laboratorio gastronomico il tartufo, a cura dell’azienda saporti D’Irpinia
  • 17,00  Il Laboratorio gastronomico liquore al caffè a cura dell’azienda SIAG CAFFE’
  • 18,00  Maschio Angioino : Valorizzazione delle filiere della flora costiera per la sostenibilità di attività produttive curate dal Prof. Pantaleo De Marco condurrà la Dott.ssa  Nunzia Gargano
  • 19,30  Laboratorio del Libano a cura di Maria Principe

 

Giorno 15 Dicembre 2017 Venerdì

  • Stai’ mmane all’arte
  • 10,00 Laboratorio artigianale Birra a cura dell’azienda IRIS
  • 11,00 Maschio Angioino: Il gusto della cooperazione, incontri formativi con gli istituti alberghieri curato da Davide Pieri di CONFCOOPERATIVE
  • Parteciperà Ipsseoa Raffaele Viviani di Castellamare di Stabia (sede coordinata di Agerola)

dalle ore 13,00  alle ore 16,00  “a pranzo con noi”

Storie terra terra  

  • 16,00 Laboratorio gastronomico Salumi a cura del Salumificio Madonna del Carmine
  • 17,00  Laboratorio gastronomico il Panettone a cura dell’Azienda Tenerità
  • 18,00  Maschio Angioino

 CONFCOOPERATIVE PRESENTA IL SUO PROGETTO:   “QUI DA NOI”  parteciperà’  LA DOTT. ROSSANA TURINA  -CONDURRA’  PASQUALE ALBERICO

20,00  CampaniaExperience7  incontra i campioni dello sport: Cibo salute e sport  -La dieta dello sportivo madrina della serata La campionessa Imma Cesaruolo

 

Giorno 16 Dicembre 2017 Sabato

  10,00 libri consigliati da CampaniaExperience7, ospite d’onore Dott Enzo Landolfi

Storie Terra Terra

11,00  Laboratorio gastronomico: Formaggi Valdianesi a cura dell’azienda Fattoria di Sant’Antonio

12,00 Laboratorio gastronomico: i grandi vini del Cilento a cura dell’Azienda Cobellis

dalle ore 13,00 alle ore 16,00  “a pranzo con noi

 Storie terra terra

 16,00  Laboratorio gastronomico Formaggi Caprini a cura dell’Associazione Carciofo Bianco di Pertosa

17,00   Laboratorio Canapa a cura dell’Azienda Scalzone

18,00  Convegno:  Modelli di sviluppo locale condurrà la serata il giornalista Enzo Landolfi  

Prima parte i Comuni al centro: Pertosa e le sue eccellenze

Seconda Parte i Comuni al centro:  Le nuove frontiere dell’agricoltura: La Canapa

giorno 17 Dicembre 2017  Domenica

  • staie’mman all’arte
  • 11,00 Laboratorio artigianale Aire Creazione
  • 12,00 Laboratorio artigianale Visconti Borse

 

dalle ore 13,00 alle ore 16,00  “a pranzo con noi”

 Storie terra a terra

  • 16,00 Laboratorio gastronomico I grandi vini del Cilento a cura dell’Azienda Alba Marina
  • 17,00 Laboratorio gastronomico Igrandi Oli Campani a cura dell’Azienda Sole di Cajani
  • Durante la serata il prof. Pantaleo de Marco presenterà la Soppressata nella Cera

 

  • 19,00 Chiesa di San Potito, Via san Tommaso 1-7 ( nei pressi di P.zza Dante)
  • Convegno:  Le eccellenze Borboniche  
  • con la partecipazione de’ lo chef.  Alfonso Crisci
  • 21,00 That’s Napoli Live Show   a cura del  Maestro Morelli

 

ANTICA PIZZERIA “CIRO” A GAETA

Lungomare Giovanni Caboto

04024 Gaeta (LT)

tel. 0771465050

Giovedì 7 dicembre 2017 ore 19.00

presenta

“Tradizione ed Evoluzione”

La pizza napoletana tra storia e ricerca simbolo di innovazione e specchio per il futuro

Quando le antiche regole di un prodotto sinonimo di passato e identità culturale, viaggiano attraverso il tempo nel segno di un rispettoso rinnovamento 

Ne parlano il giornalista Giuseppe Giorgio

e i maestri pizzaioli Giorgio Moffa e Gennaro Luciano

con gli interventi dell’attrice Ingrid Sansone

Seguirà una cena con le pizze firmate Giorgio Moffa e Gennaro Luciano

Sarà l’Antica Pizzeria “Ciro” a Gaeta, il prossimo 7 dicembre alle ore 19.00, a fare da cornice all’incontro intitolato “Tradizione ed Evoluzione”. “La pizza napoletana tra storia e ricerca, simbolo di innovazione e specchio per il futuro”. A parlarne, insieme al giornalista Giuseppe Giorgio, saranno il patron dello storicizzato locale ospitante, Giorgio Moffa e Gennaro Luciano dell’ “Antica Pizzeria Port’Alba” di Napoli. Una serata, quella che prenderà vita nel noto ristorante di Gaeta, che vedrà i  due maestri pizzaioli Moffa e Luciano, stimolati e guidati dal critico enogastronomico Giorgio, discutere sull’evoluzione della pizza napoletana e sulla necessità di mantenere intatte, al di là del rinnovamento della tecnica d’impasto e degli ingredienti, le regole di un prodotto che lega le sue origini alla storia del popolo napoletano. Colorato dagli interventi dell’attrice Ingrid Sansone, che presenterà i più svariati aspetti della  della pizza visti attraverso la poesia ed il teatro napoletano, il dibattito avrà come obiettivo finale quello di salvaguardare i centenari principi per la lavorazione di un prodotto sinonimo di passato e identità culturale nel segno di un sia pure necessario ma rispettoso rinnovamento. “Colorato stemma di antiche sapienze e nobili virtù, la pizza – afferma  Giuseppe Giorgio –  è molto di più: è la tradizione, è la storia di Napoli, è ciò che lo stesso popolo partenopeo ha creato con i sentimenti dell’anima e la forza delle mani, è saggezza, è la città racchiusa in un simbolo. La pizza rappresenta ogni avvenimento, ogni stato d’animo, ogni ostacolo superato, ogni conquista, soddisfa bisogni e necessità trasformandosi, a tavola in un largo piatto o tra i vicoli, piegata a portafogli tra le mani, nella vera protagonista della celebrazione di un rito. Nasconde in sé i segreti di ogni napoletano e di ogni pizzaiolo che custodendone con fermezza e attaccamento i prodigiosi misteri, la sospinge giorno dopo giorno al di là del concetto del tempo. La pizza napoletana è una storia che continua, che si rinnova, è l’immagine del bene che trionfa sul male, è ciò che segna la strada di chiunque la incontri, è ciò che rende speciale la città di Napoli, da sempre solido scrigno della sua magia, dei segreti e dell’antica e generosa bontà”.

Contatti stampa per l’evento

press.peppegiorgio@gmail.com

“LA PSICOLOGIA DEL CONSUMO PER LE AZIENDE ENOGASTRONOMICHE”

Workshop di approfondimento- Come capire i clienti acquisiti e potenziali?

25 settembre, Eccellenze Campane, via Brin 69, Napoli

                                                 

Tra i quesiti ai quali si risponderà durante il workshop: 

Come acquista, ma soprattutto, come sceglie il consumatore? Tra i quesiti ai quali si risponderà durante  “La psicologia del consumo per le aziende enogastronomiche”, ideato da Lorella di Porzio, Delegata de Le Donne del Vino della Campania, in programma il 25 settembre (dalle 16.00 alle 20:00) ad Eccellenze Campane, in via Brin 69, Napoli.

Un argomento attualissimo che coinvolge, non solo, enoteche, ristoranti e luoghi gourmet, ma in modo specifico anche addetti ai lavori come i sommelier. Un momento di confronto, utile anche a testare nuove idee imprenditoriali, nel settore enogastronomico.                                                                                           

L’obiettivo del workshop, che parte dal presupposto che l’enogastronomia italiana sta raggiungendo livelli di specializzazione e di eccellenza sempre più alti, è fornire a chi opera nel settore, tutti gli strumenti utili per essere sempre più competitivi.

In questo scenario, solo chi riesce a capire cosa vuole davvero il consumatore e ad intercettare i suoi reali bisogni, può sperare di raggiungere il successo ed emergere nel’ arena competitiva.
Nel corso del seminario si risponderà a questi quesiti, focalizzando l’attenzione su come soddisfare i desideri e i bisogni del cliente, ancora prima che questi si manifestino, in modo da avere clientela sempre soddisfatta, e quindi, fedele.

A tal proposito Lorella Di Porzio dichiara- “L’enogastronomia è un caposaldo della nostra cultura, un elemento trainante della nostra economia nazionale ed un settore in forte espansione. Proprio per l’importanza che essa sta sempre più acquisendo, nasce l’esigenza di saper promuovere e valorizzare l’attività delle aziende che operano in questo settore.

Oggi, più che mai, è importante per le aziende del comparto eno-gastronomico definire una propria strategia di marketing, utilizzando tutti i canali della comunicazione, per avere la visibilità necessaria e raggiungere i potenziali clienti.”

La direzione del seminario è affidata alla Dott.ssa Carla Cavallo, ricercatrice di Economia Agraria all’Università Federico II di Napoli, esperta in marketing agroalimentare e comportamento del consumatorelaureata all’Università di Wageningen, in Olanda (la prima università al mondo come importanza nel settore agroalimentare, come attesta la nota classifica National Taiwan Ranking).

“Il vero giudice che determina il successo del mercato – precisa la Cavallo –  è il consumatore, quindi risulta prioritario conoscere il suo punto di vista e non rincorrere spasmodicamente le mode o agognare ad una perfezione tecnica dell’offerta, trascurando il punto di vista di chi è fruitore di un prodotto”.

Programma Workshop

Introduzione marketing e domanda del consumatore

  • Posizionamento e marketing
  • La domanda per i prodotti agro-alimentari

Comportamento del consumatore

  • Il processo di percezione
  • Il processo di scelta
  • Aspettative vs. soddisfazione

Segmentazione dei consumatori: Posizionamento e Differenziazione

  • Il mercato di riferimento
  • Come individuare i segmenti di consumatori
  • Come indirizzare promozioni dettagliate

 

Ore 18,00 Coffee Break

 

Ruolo del contesto di vendita nelle decisioni (marketing sensoriale)

Etichette e elementi visivi

Altri elementi (uditivi, olfattivi, ecc.)

Disposizione del punto vendita e assortimento

Posizionamento dei prodotti e strategie di prezzo

Definire il prodotto (Attributi dei prodotti: di ricerca, di esperienza e di credenza)
Definire la distribuzione

Definire il prezzo

Definire la promozione

Il marketing in pratica

Il marketing dei prodotti agro-alimentari

 

Per partecipare è necessario prenotare il biglietto su www.eventbrite.it

alla voce ‘Psicologia del Consumo’
Per info: campania@ledonnedelvino.com,

FB: Le Donne del Vino della Campania,

Instagram: Donne del Vino Campania @DDVCampania,

Segreteria Organizzativa Donne del Vino Campania: Roberta Raja, tel. 3898570397