Cantine del Mare, custodi delle vigne centenarie nella terra vulcanica dei Campi Flegrei

Le Cantine del Mare di Gennaro Schiano si trovano a Monte di Procida (NA), all’estremità occidentale della straordinaria terra vulcanica dei Campi Flegrei in Campania.

Le origini di Cantine del Mare

Cantine del Mare nacque inizialmente come azienda agricola montese, con i nonni e i genitori di Gennaro Schiano, i quali erano agricoltori. A quei tempi il vino veniva prodotto tradizionalmente e venduto sfuso.

Fu Gennaro nel 2003 a trasformare l’impresa di famiglia in un’azienda vitivinicola, etichettando le prime bottiglie di Piedirosso e di Falanghina con il marchio DOP del disciplinare dei Campi Flegrei.

Oggi Gennaro è l’attuale titolare e porta avanti questa attività a Monte di Procida con l’aiuto della moglie Alessandra. Figura tra i soci del Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei e Ischia, presieduto da Michele Farro, che ha anche partecipato alla kermesse pelagica di Azzurro Pozzuoli 2023, primo festival del pescato locale flegreo, in particolar modo alla serata dell’Aperifish di dicembre scorso. Di recente poi questa impresa è stata protagonista del tour enogastronomico di Malazè a fine aprile scorso, la quale ne ha annunciato la prossima edizione settembrina.

I vigneti di Cantine del Mare

Quelle di Cantine del Mare sono viti centenarie, sopravvissute alla Fillossera grazie alla composizione vulcanica del terreno, ricca di ceneri, lapilli e tufo giallo, che ha permesso di tenere lontano il parassita che infestò i vigneti di tutta Europa nell’Ottocento, condannandoli senza speranza.

Le viti infatti, dalla più vecchia di circa 150 anni fino alla più giovane di 25 anni, sono tutte su piede franco.

La caratteristica di questa azienda è quella di avere tutte le vigne sul mare, dislocate su piccoli appezzamenti di terreno nei vari comuni dei Campi Flegrei: Bacoli, Pozzuoli, Monte di Procida.

Tra tutte le vigne, quella più giovane è una delle più belle dal punto di vista panoramico.

Questo vigneto si trovava in un’antica cava di pietra tufacea di origine vulcanica, completamente abbandonata, affacciata sul mare, di fronte alle isole di Procida e Ischia.

Gennaro Schiano, con molta fatica, l’ha recuperata e bonificata, utilizzandola per produrre una Falanghina dal nome Torrefumo.

Nei 10 ettari vitati e con l’aiuto dell’enologo Arturo Erbaggio l’azienda produce 11 etichette, di cui due spumanti, tre bianchi, quattro rossi, un Passito ed una grappa di Passito.

Gli spumanti

Brezza d’Amare, da uve 100% Falanghina, è uno spumante Brut ottenuto con il metodo charmat.

Griseo Harenae, da antiche varietà locali di Surcella, Pisciarella, Uv i l’sul, è una cuveè spumante Brut, ottenuta con metodo charmat.

I bianchi

Luce Flegrea Campi Flegrei DOP, 100% Falanghina, è ottenuto dall’assemblaggio di uve provenienti da 7 vigne dislocate nei diversi comuni dei Campi Flegrei.

Sorbo Bianco Campi Flegrei DOP, 100% Falanghina, è ottenuto da uve provenienti da vigneti di circa 120 anni di età, tra i cui filari si distinguono vecchi alberi di sorbo, da cui il nome. La fermentazione avviene in tonneaux di rovere, dove resta almeno per 12 mesi in affinamento.

Torrefumo Campi Flegrei DOP, 100 % Falanghina, ottenuto dai vigneti posizionati nell’antica cava di pietra tufacea che prende il nome dal laghetto sottostante, ai piedi del promontorio di Monte di Procida, tra la marina d’Acquamorta e Miliscola.

I rossi

Piedirosso Campi Flegrei DOP, 100% Piedirosso.

Sorbo Rosso Campi Flegrei DOP, 100% Piedirosso, ottenuto da uve provenienti da vigneti di circa 120 anni.

Terra del Padre Campi Flegrei Riserva DOP, 100% piedirosso, ottenuto da uve provenienti da
due vigneti storici di oltre 100 anni coltivati su terreni di origine vulcanica.

Terrazze Romane Campi Flegrei DOP, 100 % Piedirosso, ottenuto dai vigneti che sorgono
su colline esposte a Sud e che guardano verso il mare. La brezza marina accarezza quotidianamente tutto il vigneto, fornendo alle uve protezione e resistenza alle avversità.

La grappa e il Passito

Montè è una grappa ottenuta da vinacce di Falanghina dei Campi Flegrei, con una permanenza di circa 8 mesi in barrique di rovere francese, precedentemente utilizzate per l’affinamento del vino passito.

Vento di Grecale è un Passito prodotto dalla vendemmia tardiva dell’uva Falanghina dei Campi Flegrei. Il nome è dedicato al vento asciutto e fresco che soffia da  Nord-Est e che soffia sui grappoli per alcuni mesi, fino al giusto appassimento.

L’obiettivo di Cantine del Mare

Nell’azienda l’approccio alla produzione prevede il connubio della lavorazione tradizionale con le tecniche moderne. Così facendo, Gennaro porta avanti il suo obiettivo, ovvero quello di trasferire tutto il suo territorio nella bottiglia e di farlo sentire al calice, partendo da uve sane e di buona qualità.

Ma è soprattutto grazie alla cura e all’amore con cui si occupa della sua cantina che nascono i suoi vini autentici e identitari.

Cantine del Mare

Indirizzo: Via Cappella IV traversa 5, Monte di Procida, CAP 80070 (NA)

E-mail: info@cantinedelmare.it – amministrazione@cantinedelmare.it

Tel. +39 081/5233040

Sito Web: cantinedelmare

Facebook: cantine.delmare

Instagram: cantinedelmare

The following two tabs change content below.

Melissa Piccione

Melissa, siciliana. Sono una sommelier AIS e WSET, laureata in Scienze della Comunicazione e studentessa di Scienze filosofiche, con un Master in Giornalismo Enogastronomico. Le mie passioni? Vino, cibo e scrittura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *