Capperi…che Pizza! Pizza Gourmet

Ricomincio da tre! Da Milano, Lugano e Salerno parte il nuovo brand creato dalla famiglia Acciaio. Il primo giorni di apertura la visita a sorpresa del Maestro Gualtiero Marchesi. 
 2

Le Origini del Gusto, 100% bontà! E’ in sintesi la linea guida del format “Capperi…che Pizza! Pizza Gourmet”. Un progetto innovativo che viaggia alla riscoperta dei sapori genuini ed esprime la natura in ogni suo aspetto, dalla lavorazione dei tavoli in legno grezzo, che rientrano nello stile architettonico del progetto, agli ingredienti selezionati tra tipicità dop, igp e slow food, garanzia di digeribilità e benessere del cibo, all’ulivo vero che da’ il benvenuto nella sala centrale alimentato da lampade che riproducono i raggi solari per la fotosintesi clorofilliana. A Milano la prima inaugurazione con conferenza moderata dal giornalista Vincenzo D’Antonio di Gusto Mediterraneo. La location si presenta con ampie cucine, area take away ed area shop per acquistare i prodotti tipici assaggiati. Sono 62 i posti a sedere nella location, situata a pochi metri dalla scuola del Maestro Gualtiero Marchesi, che ha già apprezzato la location e la pizza con la visita a sorpresa ed il pranzo il primo giorno di apertura. Aperta ogni giorno a pranzo e cena. “E’ un sogno che diventa realtà – commenta soddisfatto Giuseppe Acciaio, fondatore della GMA Specialità e del brand Capperi che Pizza. Pizza Gourmet – arredi, prodotti e metodi di preparazione rispecchiano la nostra filosofia aziendale orientata al Benessere del Cibo e alla tutela dell’ambiente che ci circonda. Bello, buono, genuino e nutriente sono i punti di forza del nostro lavoro quotidiano”. Da qui dunque la personalizzazione di un format anche per piatti e mattonelle, disegnate a mano da Giuseppe Bottiglieri, pittore e art designer. Il menù dei dolci a cura di Anna Chiavazzo di Il Giardino di Ginevra.

“Capperi…che pizza! Pizza Gourmet” nasce del resto da un attento percorso di ricerca e selezione avviato dalla famiglia Acciaio negli anni ’60, partendo dall’area del Vesuvio con le gastronomie Lucullus. Selezione ed affinamento di Formaggi italiani, lavorazione di salumi, pomodori speciali, conserve di tonno ed alici sublimi. I profumi della terra e del mare presentati in botteghe di specialità, che col tempo si sono arricchite fino ed evolversi nella nuova era delle pizzerie gourmet. Pizzerie cioè che pongono in primo piano il buono e saporito, senza sotterfugi e con attenzione estrema al benessere del cibo e quindi del consumatore. Pizzerie che accompagnano ogni ricetta con informazioni dettagliate degli ingredienti, dalla tracciabilità con rapporti diretti con i produttori del circuito ai metodi di lavorazione, per esaltarle al meglio al palato ed indicare i giusti abbinamenti, così da rendere le ricette sempre equilibrate, in ogni aspetto. Il paniere è selezionato con attenzione oggi da Giuseppe Acciaio, esperto gastronomo, già rinomato per la promozione del territorio, dal recupero di antiche cultivar all’inserimento di tali tipicità sul mercato internazionale. Prodotti genuini, espressione di sapori ed eccellenze della terra. Bontà con la garanzia di digeribilità, dalla farina di tipo 1 e 2 alla selezione di pomodorini del piennolo dop, corbarino in salsa e in acqua e sale, torzelle, capperi di Salina, tonno ed alici di Cetara, friarielli del Vesuvio e fichi del Cilento. Tipicità tutte prodotte in modo diretto dalla famiglia Acciaio, con i brand L’Orto di Lucullo e I Sapori di Corbara, con i quali coltivano la qualità con squadre di contadini incoraggiati a seminare antiche coltivar nel rispetto della natura. Il nuovo brand parte come franchising e dopo l’inaugurazione di Milano, apriranno a fine aprile anche le sedi di Salerno e Lugano. 6

Best Regards

www.capperichepizza.com

Communication@capperichepizza.co

Contaci: Luisa Del Sorbo

Mobile: +39 3441206383

Ufficio stampa a cura della società By Tourist – www.bytourist.it

4

 


The following two tabs change content below.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.