Cristiano Piccirillo racconta la storia della friggitoria “La Masardona”

Dal racconto del giovane Cristiano Piccirillo traspare un forte legame con il territorio, ma soprattutto l’amore per le origini della propria famiglia.

Che l’Antica Friggitoria La Masardona sia oggi simbolo indiscusso della pizza fritta a Napoli è ben noto a tutti. Ciò è confermato dai numerosi riconoscimenti ricevuti negli anni e, in particolare, da quelli che il giovane pizzaiolo Cristiano Piccirillo, attuale gestore, ha guadagnato “sul campo”. L’imprenditore è riuscito a dare una nuova chiave di lettura alle pizze fritte proposte. Il locale storico di Napoli, però, racchiude in sé memorie familiari che hanno influenzato l’identità di chi adesso ha l’onore di preservare e perpetuare l’attività.

La pizza fritta di Cristiano Piccirillo

L’umile inizio e lo splendore odierno della pizzeria “La Masardona”

Anna Manfredi, la bisnonna di Cristiano Piccirillo, inconsapevolmente diede inizio, precisamente nel 1945, a un futuro roseo per la sua famiglia. La Masardona, infatti, non nacque come pizzeria. In realtà, tutto cominciò da un piccolo bancone, con annesso pentolone, che rappresentava lo strumento per un lavoro, a quei tempi, prettamente femminile. Quello fu solo un punto di partenza: “Le pizze fritte della mia bisnonna Anna erano diverse dalle altre, a detta dei suoi ospiti”, spiega fiero Cristiano. Continua poi raccontando la storia della nascita dell’attività di famiglia: “Anna, come da tradizione, passò questo lavoro a Carmela Pintauro, mia nonna”. La fase rivoluzionaria per l’attività di famiglia avvenne con il padre di Cristiano e di suo fratello Salvatore Piccirillo. Enzo Piccirillo prese le redini della bancarella di pizze fritte, trasformandola in una vera e propria pizzeria.

Le origini della carriera del giovane pizzaiolo Cristiano Piccirillo

Cristiano Piccirillo, che nel 2018 ha ricevuto il premio di miglior giovane pizzaiolo della guida 50 Top Pizza insieme a suo fratello Salvatore, si è sempre impegnato a onorare le sue origini e quelle della Masardona. Nonostante gli studi universitari estranei al mondo della ristorazione, i due fratelli hanno scelto di percorrere la strada che sembrava essere destinata a loro. D’altronde Piccirillo ha avuto le mani in pasta già dai 18 anni, al fianco di suo padre Enzo che, prima di lui, si è occupato della Masardona di Napoli.

Il grande potenziale dell’Antica Friggitoria La Masardona

Cristiano riuscì a intravedere un grande potenziale nella Masardona, un livello superiore a quello già raggiunto dai suoi predecessori. Scelse di iniziare un percorso universitario alla Facoltà di Lingue, per andare incontro all’esigenza di comunicazione, visto l’ampio numero di turisti in visita. Nonostante l’impegno che l’università richiedeva, il giovane continuò a lavorare in pizzeria. La sua visione innovatrice, però, lo spinse a fare esperienza al fianco di grandi chef. “Terminata la carriera universitaria, andai a lavorare per circa 3 mesi nel ristorante 2 stelle Michelin di Nino Di Costanzo a Ischia. Volevo aprire la mia mente e imparare cose che sarebbero poi state affini al mondo pizza”, racconta.

Le proposte culinarie di Cristiano Piccirillo

Il giovane prosegue il suo racconto, affermando che quell’esperienza fu di fondamentale importanza per lui come persona e per la sua carriera di pizzaiolo. “Nino, insieme a papà e agli chef Salvatore Bianco e Gennaro Esposito rappresentano i miei mentori, grandi amici e grandi fonti di ispirazione per chi come me ama il mondo della cucina”. Dopo una pluriennale esperienza, la sua cucina si è ormai formata e definita. Essa si basa sulla sperimentazione mescolata con la tradizione, sulla continua ricerca e sul miglioramento di prodotti semplici. Dopo l’inaugurazione di una nuova sede della Masardona a Roma, l’obiettivo di Cristiano e della sua famiglia è quello di continuare a rendere riconoscibile il nome dell’attività in tutto il mondo.

Piazza Vittoria, 5, Napoli (NA) – Via Giulio Cesare Capaccio, 27, Napoli (NA)

Tel. 081 2452243

Email: pizzeriamasardona@gmail.com

IG: lamasardona

FB: Antica Friggitoria Masardona

The following two tabs change content below.

Lucia Ioanna Bertsia

Il mio nome è Lucia e la passione per la scrittura è stata per me una scoperta che mi ha dato sicurezza, così mi sto impegnando per trasformarla in un lavoro. Amo viaggiare, conoscere terre diverse dalla mia mi fa stare bene. Forse perché il mio cuore è già diviso tra due culture: la Grecia, dove sono nata e cresciuta, e l’Italia, dove poi ho preso in mano la mia vita e sono “diventata grande”. Ovviamente, sono una buona forchetta, altrimenti non sarei qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *