FESTA A VICO 2017

Sorrisi e sapori, Festa a Vico 2017 sarà questo e molto altro. Un programma ormai consolidato richiamerà – dal 4 al 6 giugno – migliaia di turisti e curiosi , ma soprattutto appassionati del mondo enogastronomico, nel piccolo comune apripista della costiera sorrentina. Il paese farà, come di gennaro2-300consueto, da cornice all’evento che vedrà protagonisti chef emergenti e stelle della cucina. Le prelibatezze preparate dai circa 200 cuochi che prenderanno parte alla kermesse serviranno per finanziare cinque progetti benefici. Lo scorso anno furono raccolti 190.000 euro, la speranza questa svolta è di sfondare quota 200.000. I fondi verranno destinati alle seguenti associazioni: ALTS (Associazione per la Lotta ai Tumori al Seno), Fondazione Pro (prevenzione e ricerca in oncologia), Never Give Up (prevenzione e trattamento dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione), Noi con Voi per le Mici (campi scuola per ragazzi con malattie infiammatorie croniche intestinali) e Santobono Onlus (progetto microscopio operatorio).

PAROLA DI CHEF Il “menù” preparato da Gennarino Esposito, chef due stelle Michelin e “motore” della festa, è a dir poco succulento. “Siamo giunti alla 15esima edizione e questo vuol dire che ormai Festa a Vico rappresenta un appuntamento tradizionale e irrinunciabile per chi ama il buon cibo ed intende nel contempo fare del bene – dice lo chef dalla Torre del Saracino -. La formula resta invariata ma le novità saranno tante. La “Repubblica del cibo” domenica 4 giugno si arricchirà di cinque top pizzaioli napoletani e dell’associazione pizzaioli vicani ma sarà possibile anche assaggiare della prelibatissima carne italiana grazie ad una decina di “chianchieri” provenienti da diverse regioni di Italia che lavorano razze autoctone. Questa sarà inoltre l’edizione più dolce di sempre perché ospiteremo l’Accademia dei Maestri pasticcieri italiani che si occuperà anche del dessert della “Cena di beneficenza” di lunedì 5 giugno. Non mancherà lo street food in occasione della “Notte delle Stelle” di lunedì 6 giugno a Seiano con oltre 100 chef stellati che delizieranno i palati degli ospiti”. Fitto il mistero sui nomi degli chef che daranno vita alla cena del 5 giugno e agli altri momenti di Festa a Vico 2017. L’attesa però sta per finire e nel corso dei prossimi giorni saranno i profili social della manifestazione a svelare i volti dei protagonisti più attesi.

È IL “CONTORNO” CHE FA LA DIFFERENZA

Tradizione ed innovazione. Un format ormai consolidato e tante novità: ecco cosa sarà – in un “tweet” – Festa a Vico 2017, il cui hashtag è #cuoriesapori. Gennarino Esposito, chef due stelle Michelin della Torre del Saracino a Seiano (Na), sta curando gli ultimi dettagli di un evento che si annuncia imperdibile per migliaia di appassionati del mondo enogastronomico che già si sono dati appuntamento dal 4 al 6 giugno a Vico Equense
UNA PROMESSA, TANTE PROMESSE
Del resto, non capita spesso di potersi gustare le creazioni di 400 chef, comprese le stelle della cucina italiana ed internazionale, avendo nel contempo la possibilità di finanziare cinque progetti benefici. Festa a Vico, dunque, promette bene e, a proposito, martedì 6 gli occhi saranno puntati sugli chef emergenti che – come ogni anno – saranno ospiti della Torre del Saracino per preparare un pranzo speciale riservato ad un pubblico di esperti accuratamente selezionato. “Una promessa è una promessa”, con questo impegnativo slogan sono attesi i protagonisti: Adriano Baldassarre (Ristorante Tordo Matto), Stefano D’Onghia (Osteria Botteghe Antiche), Domenico De Simone (Ristorante L’Accanto del Grand Hotel Angiolieri), Umberto Di Martino (Florian Maison), Mario Di Vito (Petra Ristorante Gourmet), Alba Esteve Ruiz (Marzapane Roma), Matteo Felter (Ristorante il Faggiano del Grand Hotel Fasano), Nino Rossi (Qafiz di Nino Rossi), Luigi Lionetti (Monzù dell’ Hotel Tragara), Fabiana Scarica (Villa Chiara “orto&cucina”), Giuseppe Raciti (Zash), Bianca Celano (QQucina Qui), Angelo Carannante (Caracol).

 

GLI STUDENTI E LE MAGLIETTE
Per la Cena di Beneficenza di lunedì cinque giugno sono esauriti da tempo i biglietti. Venti chef tra i più importanti della cucina italiana ed internazionale sono pronti a stupire e lo faranno ospitando nelle loro “brigate” otto ragazzi particolarmente meritevoli di quattro scuole alberghiere di Vico Equense, Rieti, Treviso e Stresa. “Siamo felici di questa partnership con gli istituti alberghieri – spiega Gennarino Esposito – perché potremo regalare una esperienza unica ad alcuni giovani studenti permettendogli di affiancare gli chef e di comprendere quanto sia duro il lavoro in cucina anche per i cuochi più affermati”. Nel solco della tradizione, anche quest’anno saranno in vendita per beneficenza le ormai celebri magliette della manifestazione, con nuovi slogan dedicati al food che diventeranno di sicuro un must dell’estate che verrà. Infine, da segnalare che Radio Kiss Kiss sarà nuovamente partner di Festa a Vico. A partire da lunedì 29 maggio e fino a venerdì 2 giugno ci sarà una striscia quotidiana nel corso del programma “Mi Piace” – condotto da Alessandro Corsi su Radio Kiss Kiss – con interviste ad alcuni chef che parteciperanno all’evento. La rubrica Kiss Kiss cooking andrà in onda alle 12.30.

 

IL PROGRAMMA
Domenica 4 giugno andrà in scena la “Repubblica del cibo”. Circa 200 giovani cuochi animeranno le vie del centro di Vico Equense cimentandosi ai fornelli all’intero e all’esterno delle caratteristiche botteghe vicane. Sarà possibile gustare i loro piatti davanti al fioraio, dentro alle boutique di abbigliamento o semplicemente nei vari banchi di assaggio che coloreranno le strade.
Come partecipare: una semplice offerta di 20 euro ad uno dei punti di raccolta delle Onlus permetterà di assaggiare 5 piatti oltre ad avere diritto ad una bottiglia d’acqua e un caffè oppure di assaggiare 4 piatti, degustare un calice di vino ed avere diritto ad una bottiglia d’acqua e un caffè.

Lunedì 5 giugno ci sarà la “Cena di beneficenza”
Oltre 20 chef stellati prepareranno una cena per 200 commensali. I grandi nomi della ristorazione italiana comporranno per gli ospiti un percorso indimenticabile con piatti classici dei propri ristoranti. Il dessert a buffet sarà realizzato dall’Accademia Maestri Pasticceri Italiani.
Come partecipare: è possibile prendere parte alla serata con una donazione minima di 250 € che saranno destinati alle Onlus. Poiché i posti sono limitati, è consigliabile effettuare la donazione tramite bonifico bancario (in quanto avrà valore di prenotazione) da eseguire entro il 27/05/2017 fino a esaurimento posti.

Martedì 6 giugno sarà semplicemente la “Notte delle Stelle”.
Nello splendido scenario della Marina di Seiano, oltre 100 chef stellati delizieranno i partecipanti con il loro street food. Ci sarà la ghiotta occasione – è proprio il caso di dirlo – per assaggiare la “Pizza delle Stelle” dei Maestri pizzaioli per poi concludere la serata all’interno del complesso turistico Le Axidie con il “Dessert Storm”, un dolce momento a cura di oltre 20 chef pasticcieri tra i migliori della ristorazione italiana.
Come partecipare: si può prendere parte alla serata con un’offerta minima di 120 € che saranno destinati alle associazioni Onlus.
E’ possibile effettuare la donazione la sera stessa ai banchi delle Onlus che troverete all’ingresso (anche con carta di credito) ma, poiché i posti sono limitati, è consigliabile effettuare la donazione tramite bonifico bancario (in quanto avrà valore di prenotazione) da effettuare entro il 27/05/2017.

LE ONLUS
Come per le altre edizioni, anche Festa a Vico 2017 avrà esclusivamente una finalità benefica.
I fondi raccolti verranno questa volta destinati a cinque associazioni: ALTS (Associazione per la Lotta ai Tumori al Seno), Fondazione Pro (prevenzione e ricerca in oncologia), Never Give Up (prevenzione e trattamento dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione), Noi con Voi per le Mici (campi scuola per ragazzi con malattie infiammatorie croniche intestinali) e Santobono Onlus (progetto microscopio operatorio).
Per maggiori informazioni sui progetti delle singole Onlus che verranno finanziati con il ricavato di Festa a Vico 2017 basta connettersi al sito internet della manifestazione, precisamente all’indirizzo: http://bit.ly/ProgettiOnlus

Lo scorso anno furono raccolti e donati oltre 190.000 euro.
LE PRECEDENTI EDIZIONI

Festa a Vico 2017 è la quindicesima edizione dell’evento che lo chef Gennarino Esposito ha ideato nel 2003 per far incontrare cuochi emergenti ed affermati nella splendida location di Vico Equense. Nel corso degli anni la manifestazione si è evoluta, quasi trasformata, diventando ormai un appuntamento fisso per gli amanti del food e non solo. Per tre giorni la cittadina apripista della costiera sorrentina diventa una “cucina a cielo aperto” perché la festa coinvolge tutto e tutti (ben 100 esercizi commerciali ma anche portoni e giardini che vengono aperti per l’occasione). Vico viene letteralmente invasa da appassionati del genere e semplici turisti. Dinanzi alle botteghe artigiane, ai negozi, alle edicole o alle farmacie si raccoglie una incredibile folla di curiosi per assaggiare i piatti preparati al momento dagli chef ospiti di Gennarino, che a loro volta fanno ormai a gara per partecipare a questa kermesse di tre giorni che spazia dalla “Repubblica del cibo”  no alla modaiola “Notte delle stelle” passando per la più glamour “Cena di beneficenza”. Da Vico sono passati innumerevoli chef di tra i più importanti del panorama nazionale ed internazionale

 

The following two tabs change content below.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.