Frog-collection

“Vulcano” e “Comics”, esplosione di colori ed energia per le nuove 

Frog Collection firmate Didiesse, dedicate al Vesuvio e ai fumetti

C’è il nero della pietra lavica, il giallo delle ginestre, il fucsia delle bouganville e il verde dei sentieri che conducono al cratere in “Vulcano”, tra i nuovi modelli della nuova Frog Collection, la linea limited edition disponibile in soli 500 pezzi, firmata Diediesseazienda partenopea specializzata nella produzione di macchine per caffè espresso dedicate al consumo di cialde.

Una vera e propria “esplosione” di colori e creatività che, in questo caso, strizza l’occhio al Vesuvio, simbolo indiscusso della città di Napoli, ma conosciuto in tutto il mondo. 

Un omaggio sui generis, sospeso tra Jackson Pollock ed Andy Warhol, attingendo dal primo la tecnica e dal secondo le nuance pop. 

La scocca di “Vulcano”, difatti, è in stile drip dall’effetto sgocciolato, che ricorda quello creato dal “papà dell’action painting”, mentre le tinte richiamano quelle tanto care al “maestro della Pop Art”, che al Vesuvio dedicò una delle sue opere più iconiche degli anni Ottanta.   

Cover come tele, dunque. Le macchine per caffè espresso Frog, dal design divertente e colorato, che si adatta a tutti gli ambienti, infatti, sono pratiche, funzionali, affidabili e belle da vedere. Come “Comics”, altra novità dedicata a famiglie dalla spiccata ironia, ai single e agli appassionati di fumetti di ogni età. A caratterizzarla, tante scritte, racchiuse nelle tradizionali “nuvolette”, pronte a stagliarsi su un vitaminico sfondo arancio. L’ideale per una sferzata di energia al mattino, abbinata al cremoso caffè fumante, buono come al bar, prodotto dalle macchine Didiesse. 

Non a caso, sia Frog che la sorella più piccola Didì, hanno da poco trionfato, per la loro categoria, al prestigioso “Quality Award 2021”, che vede come giudici imperterriti, consumatori reali. 

Ufficio stampa Roberta Raja

The following two tabs change content below.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *