Nuova tappa per il Baccalà Fest , il tour enogastronomico a base di baccalà targato LaBuonaTavola Magazine, che venerdì 7 febbraio alle ore 20.00 approderà a Pozzuoli presso Villa La Falanghina in via San Vito 18. L’evento, organizzato in collaborazione con l’“Accademia Partenopea del Baccalà” e “Ristorante Bianco, pesce, baccalà e.…”, sarà una cena a quattro mani preparata dal resident chef di Villa La Falanghina, Edoardo Estatico, e dal resident chef di “Ristorante Bianco, pesce, baccalà e.…”, Alfonso De Filippo che per l’occasione hanno pensato a un menù variegato il cui filo conduttore è naturalmente il baccalà, ingrediente caro alla cucina popolare e negli ultimi tempi riscoperto da chef rinomati.  

Entrée  

Zeppoline di baccalà 

Antipasto caldo  

Crocchè di baccalà, Polpette di baccalà, rocher di ricotta di baccalà in granella di nocciola 

Antipasto freddo  

Carpaccio di baccalà, Baccalà mantecato, Baccalà marinato, Tartare di baccalà 

Primi  

Candele con genovese di baccalà e 

Risotto con baccalà e zucca 

Secondo  

Baccalà alla siciliana 

Dolce  

Millefoglie di baccalà 

COSTO 40 € 

Alfonso De Filippo è il resident chef del Ristorante Bianco, pesce, baccalà e.… nonché erede della famiglia De Filippo, baccalajouli dal 1791. Eduardo Estatico è il resident chef di Villa La Falanghina e vanta esperienze in ristoranti importanti sia in Italia che all’estero.  

Durante l’evento gastronomico verrà presentato il libro “Baccalajiuoli” da parte di uno degli autori Tommaso Esposito. Interverranno anche Renato Rocco, Direttore del magazine “La Buona Tavola” e Toti Lange, Presidente dell’Accademia Partenopea del Baccalà.  

The following two tabs change content below.

Marika Manna

Vivo persa nei libri. Amo le parole. Perché hanno "un effetto magico. Nel senso che hanno la capacità di forgiare il pensiero degli uomini. Di condizionare i loro sentimenti. Di dirigere la loro volontà e le loro azioni". Amo anche i punti. Molto. Segnano la fine ma l'inizio di una nuova storia.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *