Pizzaiuoli School

Pizzaiuoli School, 20 maestri pronti a insegnare a ragazzi di tutto il mondo l’antica arte

Sergio Miccù (Presidente Apn): “Così rendiamo immortali un codice fatto di gestualità e saperi che rischiano di scomparire”

Lunedì 27 luglio ore 18 presentazione alla stampa (Apn – Napoli via Michele Parise)


Promuovere la formazione di pizzaiuoli napoletani. E’ con questo obiettivo che un esercito di oltre 20 maestri degli impasti ha messo la propria arte a disposizione di giovani di tutto il mondo che vogliono imparare il mestiere.

A chiamarli in cattedra, la Pizzaiuoli School della stessa Apn che a settembre riparte con una sede completamente rinnovata, a Napoli in via Michele Parise, e un’offerta sempre più rispondente alle esigenze di chi voglia oggi approcciarsi a questo antico mestiere: sono previste, in aggiunta alle ore di apprendimento pratico, lezioni di marketing, nutrizione, sicurezza sul lavoro, food cost, nonché sull’attuazione delle norme igienico-sanitarie anche alla luce dell’emergenza Covid-19.”Chiunque nel mondo voglia diventare pizzaiuolo – dice il presidente dell’Apn, Sergio Miccù – deve venire nella nostra scuola.

Qui formiamo i pizzaiuoli, con la U, quelli capaci di attuare l’arte divenuta patrimonio immateriale dell’umanità. La nostra è la scuola della tradizione, degli impasti e delle tecniche che hanno reso unica la pizza napoletana nel mondo. I nostri maestri pizzaiuoli sono eredi della straordinaria tradizione partenopea che è passata di generazione in generazione e oggi, grazie alla scuola, potranno trasferire il proprio patrimonio di conoscenze ai ragazzi provenienti da tutto il mondo per apprendere quest’arte, come se fossero i loro genitori. Per questo la nostra formazione, da un lato, rende immortale l’arte del pizzaiuolo e, dall’altro, crea una professione”.


La Pizzaiuoli School è gestita da Marilena Miccù e Gianluca PirroLe iscrizioni sono apertePer informazioni: www.pizzaiuolinapoletani.com
“I Corsi di formazione professionale per pizzaiuoli – spiegano Marilena Miccù e Gianluca Pirro, responsabili della Scuola – sono assolutamente unici in Italia e nel mondo, sono rivolti a coloro che seriamente intendono investire nel proprio futuro professionale apprendendo dai migliori docenti e dai più importanti Maestri Pizzaiuoli napoletani.

Un percorso che parte dalla conoscenza dei territori e delle materie prime, delle tradizioni e delle tecniche più rinomate, dei valori della nutrizione per arrivare alla pratica e a consentire ai discenti di avere piena padronanza degli impasti, della farcitura, della cottura, nonché delle normative in materia. Obiettivo della Scuola è quello di offrire una esperienza formativa di alto profilo in grado di generare una figura professionale in uscita capace di confrontarsi ed operare ai più elevati standard richiesti dal mercato del lavoro. Sono centinaia i pizzaiuoli che abbiamo già formato e che hanno trovato lavoro nel mondo o in proprio o in realtà imprenditoriali di settore”.

Tutti i dettagli dei nuovi corsi, saranno illustrati alla stampa lunedì 27 luglio alle ore 18.00 presso la sede della Scuola a Napoli, in via Michele Parise, 51
Partecipano: Sergio Miccù, presidente Associazione Pizzaiuoli Napoletani- Luciano Pignataro, giornalista-

I 20 maestri pizzaiuoli
Tra i pizzaiuoli in cattedra:

VINCENZO PELLONE 
GENNARO CERVONE
ADOLFO MARLETTA
UMBERTO FORNITO
VINCENZO GIUSTINIANI
RAFFAELE GIUSTINIANI
MAURIZIO IANNICELLI
UMBERTO SALVO
ALBERTO BUONOCORE
DAVIDE CIVITIELLO
TERESA IORIO
SILVIO ZIGARELLI
ATTILIO ALBACHIARA
PASQUALE POERIO
VINCENZO CAPUANO
MARCO AMORIELLO
SIMONE FORTUNATO
VALENTINO LIBRO
ANGELO TRAMONTANODANIELE AIELLOCRESCENZO CAPUOZZO
DOCENTE TEORIA: DOTT.SSA ROSANNA GIORDANO
DOCENTE FORMAZIONE SICUREZZA SUL LAVORO: DOTT. ROBERTO CIARAMELLA DOCENTE MARKETING: RAFFAELE BIGLIETTO

Ufficio stampa: bc communication

The following two tabs change content below.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *