Premio Sirena d’Oro 2017 Olio Dop

Lopa: sinergia non solo tra le istituzioni e tutta la filiera dell’olio ma anche con la ristorazione e un occhio sempre più attento verso il consumatore  con l’obiettivo di favorire la comunicazione delle straordinarie risorse olivicole del territoriofoto Rosario-Lopa olio 2017

Il mondo dell’olivicoltura italiano ha caratterizzato l’edizione 2017 del Mese dell’Olio Dop in Campania, Premio Sirena d’Oro di Sorrento. Gli ultimi dati statistici confermano le grandi prospettive per l’olio di oliva, che conquista mercati sempre più ampi e lontani, ma anche le forti preoccupazioni per il mercato interno, che registra un costante incremento delle importazioni. Sono ugualmente chiari i segnali di un crescente interesse per il segmento degli oli di qualità, fortemente tipicizzati e legati ai territori di provenienza. Il Premio Sirena d’Oro di Sorrento dovrà sicuramente vedere crescere le adesioni da parte delle aziende, e il Mese dell’Olio Dop dovrà, per l’immediato futuro, coinvolgere tutta la regione. Per fare questo c’è la necessità di mettere in sinergia non solo le istituzioni, che hanno un’importante responsabilità, e tutta la filiera dell’olio, ma anche la ristorazione, con un occhio sempre più attento verso il consumatore, con l’obiettivo di favorire la comunicazione delle straordinarie risorse olivicole del territorio della Provincia di Napoli e di tutta la Campania. Cosi a margine dell’iniziativa, il Rappresentante della Consulta Nazionale dell’Agricoltura, già Delegato della Provincia per il settore Agricolo\Agroalimentare Rosario Lopa.

The following two tabs change content below.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.