1895 COFFEE DESIGNERS BY LAVAZZA E MARCHESI 1824 

La collezione di Specialty Coffee by Lavazza si arricchisce di tre miscele inedite create in esclusiva per la storica pasticceria milanese, dove prende vita un inedito rituale per la degustazione della bevanda

Settimo Torinese (TO), 14 marzo 2022 – 1895 Coffee Designers by Lavazza e Marchesi 1824 stringono una partnership all’insegna dell’eccellenza italiana esaltando l’alta pasticceria e il rito del caffè. Per l’occasione, l’esclusiva collezione di Specialty Coffee by Lavazza si arricchisce di tre miscele inedite – Panama Geisha, Maravilla e Milano Heritage Blend – create in esclusiva per la storica pasticceria milanese con l’obiettivo di accompagnare e valorizzare la rinomata proposta dolce, curata dal Maître Pâtissier Diego Crosara. Lo stereotipo della tazzina sorseggiata fugacemente al bancone è ormai superato e si fa strada dunque una vera e propria “experience” da vivere con calma seduti al tavolo assaporando tutti i sentori del caffè.

Gli Specialty Coffee creati appositamente da 1895 per Marchesi 1824 sono stati pensati in abbinamento alla proposta food della pasticceria, in un’irresistibile armonia che porta al tavolo l’heritage culturale e valoriale dei due brand.

Una collaborazione che unisce amore per l’artigianalità, il dettaglio e la voglia di stupire, con l’obiettivo di offrire ai clienti di Marchesi 1824 un’esperienza unica di gusto, volta a reinventare il momento del caffè. Panama Geisha e Maravilla, infatti, vengono serviti direttamente al tavolo per mezzo di un’estrazione manuale con il metodo Chemex con l’intento di celebrare una “Authentic Contemporary Coffee Experience”, mentre Milano Heritage Blend viene utilizzato per la preparazione dell’espresso al bancone. 

“La storia della Pasticceria Marchesi è intessuta di tradizione e creatività così come il percorso intrapreso da 1895 Coffee Designers by Lavazza. Siamo quindi felici di collaborare con un’eccellenza nel mondo della pasticceria che condivide i nostri stessi valori e la nostra passione”, commenta Michele Cannone, Lavazza Brand Away from Home Director.

Panama Geisha, microlotto in edizione limitata, 100% arabica, proviene da una piantagione situata a Panama, nella Regione di Quiel, da cui si ricava uno dei caffè più rari e pregiati al mondo. L’aroma floreale della pianta di gelsomino si fonde con le note agrumate del bergamotto e con quelle della pesca. Arabica è anche Maravilla, monorigine proveniente dalla regione di Cauca, in Colombia, caratterizzata da un aroma di frutta dolce con note spiccate di prugna. Milano Heritage Blend è invece uno Specialty Blend – 60% Brasile, 30% Indonesia, 10% Colombia – che si distingue per l’aroma di cioccolato con note speziate di cannella e zeste di arancia. Tutte e tre le miscele sono adatte per la preparazione dell’espresso o per l’estrazione con moka, cui per le prime due si aggiunge anche la possibilità di essere servite come caffè filtro con un vero e proprio “cerimoniale” al tavolo.

La sinergia tra i due brand si riflette anche nella scelta del packaging degli Specialty Coffee. Oltre alle tipiche tonalità pastello di Marchesi 1824, infatti, la grafica utilizzata ricorda la facciata della prima pasticceria, in via Santa Maria alla Porta, uno dei luoghi più in voga della vecchia Milano. L’impronta tecnologica e sostenibile di 1895 Coffee Designers by Lavazza si ritrova invece nei materiali scelti per le confezioni, adatti a conservare al meglio l’aroma del caffè.

Le nuove miscele create da 1895 Coffee Designers by Lavazza in esclusiva per Marchesi 1824 si possono degustare presso le tre pasticcerie della storica insegna a Milano, rispettivamente in Via Santa Maria alla Porta 11/a, Via Montenapoleone 9 e Galleria Vittorio Emanuele II. Nelle stesse location è inoltre possibile l’acquisto al dettaglio di Maravilla,in buste da 125 grammi, e Panama Geisha, in buste da 64 grammi.

Gruppo Lavazza

Lavazza, fondata a Torino nel 1895, è un’azienda italiana produttrice di caffè, di proprietà dell’omonima famiglia da quattro generazioni. Fra i principali torrefattori mondiali, il Gruppo è oggi presente in oltre 140 Paesi attraverso consociate e distributori, con il 70% dei ricavi realizzato all’estero e impiegando complessivamente oltre 4 mila persone.

Fanno parte del Gruppo Lavazza le aziende francesi Carte Noire ed ESP (acquisite rispettivamente nel 2016 e nel 2017), la danese Merrild (2015), la canadese Kicking Horse Coffee (2017), l’italiana Nims (2017) e il business dell’australia Blue Pod Coffee Co. (2018). Alla fine del 2018, a seguito di acquisizione, è stata creata la Business Unit Lavazza Professional, che comprende i sistemi Flavia e Klix, attivi nel settore dell’Office Coffee Service (OCS) e del Vending.

Lavazza – già tra le prime 100 marche al mondo per reputazione secondo il Reputation Institute – è la nona azienda a livello globale per la Corporate Responsibility nella classifica 2019 Global CR RepTrak, posizionandosi prima nel settore Food & Beverage.

Lavazza ha creato, sin dalle sue origini, il concetto di miscela, ovvero l’arte di combinare diverse tipologie e origini geografiche del caffè, caratteristica che ancora oggi contraddistingue la maggior parte dei suoi prodotti.

L’azienda conta inoltre 30 anni di tradizione nel settore della produzione e della commercializzazione di sistemi e prodotti per il caffè proporzionato, imponendosi come prima realtà italiana a lavorare sui sistemi a capsula espresso. Lavazza è presente in tutti i business: a casa, fuori casa e in ufficio, puntando sempre alla costante innovazione.

Ad oggi Lavazza vanta un brand conosciuto in tutto il mondo, cresciuto grazie a importanti partnership perfettamente coerenti con la strategia di internazionalizzazione della marca: ne sono esempio il legame con il mondo dello sport, con i tornei tennistici del Grande Slam e con il mondo dell’arte e della cultura, attraverso prestigiosi musei quali i Musei Civici Veneziani, la Triennale di Milano e l’Ermitage di San Pietroburgo.

Marchesi 1824

Fedele alla sua storia e tradizione, Marchesi 1824 è una delle più antiche e rinomate pasticcerie di Milano, sinonimo di eccellenza per l’offerta di pasticceria, di cioccolato e per la produzione del panettone, il tipico dolce milanese.  La Pasticceria nasce a Milano nel 1824 aprendo le sue porte in un elegante edificio settecentesco nel cuore della città, in Via Santa Maria alla Porta 11/a.

Nei primi anni del Novecento il proprietario, Angelo Marchesi, oltre all’offerta di pasticceria e cioccolato, inizia  a servire caffè, bevande e cocktail all’ora dell’aperitivo, rendendo lo spazio  uno dei posti più suggestivi di Milano. Ancora oggi la pasticceria mantiene intatto il suo fascino, conservando gli arredi originali dei primi del Novecento, i soffitti a cassettoni, gli antichi specchi e le lampade in stile art déco, divenendo la meta preferita di una clientela elegante e cosmopolita.

The following two tabs change content below.

Redazione La Buona Tavola

Ultimi post di Redazione La Buona Tavola (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.