cinque-ristoranti-glamour-dove-mangiare-avec-le-pieds-dans-l-eau

Il richiamo del mare e della buona tavola: scoprite alcuni dei luoghi italiani dove mangiare accompagnati dal suono della risacca e con i piedi nell’acqua.

Immaginate il mare, l’odore della salsedine, il vento tra i capelli che rende salata la pelle. Calici di vino baciati al tramonto sul tirreno, la sabbia tra i piedi e il rumore dei ciottoli che si rivoltano nelle onde. E poi immaginate il cibo delle tradizioni gastronomiche d’Italia.

Glamour ed eleganti, ecco cinque ristoranti che offrono esperienze sensoriali e che rispecchiano il bello e il buono di una Italia che si mostra al mondo ancora troppo timidamente. Dove è possibile mangiare con i piedi nell’acqua.

La Conca – (Campania)

A Meta di Sorrento, una striscia di terra evidentemente baciata da Dio dove tutto è particolare e inebriante, si trova il ristorante La Conca immediatamente dopo la spiaggia. Una cucina di mare preparata secondo le teorie morderne gastronomiche che non sono altro che rinnovo della più classica cucina mediterranea.

Umberto a Mare (Campania)

Uno dei dieci ristoranti con vista più belli d’Italia, Umberto a mare è caratterizzato da uno splendido dehors sul mare con soli 10 tavoli e da due sale a picco sul mare. La cucina viaggia in funzione del pescato del giorno, una cucina “d’ispirazione tradizionale”: un condensato di ricordi personali, istintiva, emozionale.

Nikki Beach Versilia (Toscana)

Da St Tropez a Saint Barth, il Nikki beach fa parte di una catena di ricchi resort sul mare. Qui, a tavola solo specialità locali sotto il cielo toscano con una vista spettacolare sul “profondo blu”. Imperdibile lo Spaghettone Morelli e per gli amanti di sushi un’ampia selezione. Cantina strepitosa.

Eco del Mare (Liguria)

Amato da Indro Montanelli, tanto da scrivere <<con la speranza di poter fare un giorno, qui all’ Eco del mare, il bagnino, prenoto il posto>>. È un luogo magico, la cena a lume di candela: spaghetti allo scoglio, insalata di polpo, alici fritte. L’eco del mare in sottofondo, di fronte al mare, in riva al mare.

Clandestino (Marche)

Di proprietà della stella Michelin Moreno Cedroni, il Clandestino è un susci bar all’italiana, come del resto è scritto. Sorge nella baia di Portonovo, a picco sul mare Adriatico che alterna i toni del turchese al blu una palafitta all’interno che porta i colori del cielo e del mare.

Esistono luoghi in Italia dalla straordinaria bellezza dove è possibile assecondare la voglia di iodio e salsedine tutto il giorno, dove è possibile ascoltare la voce del mare sorseggiando un Chianti, dove addirittura è possibile mangiare con i piedi nell’acqua. Sul bagnasciuga, di fronte alla potenza suggestiva del mare.

The following two tabs change content below.

Marika Manna

Vivo persa nei libri. Amo le parole. Perché hanno "un effetto magico. Nel senso che hanno la capacità di forgiare il pensiero degli uomini. Di condizionare i loro sentimenti. Di dirigere la loro volontà e le loro azioni". Amo anche i punti. Molto. Segnano la fine ma l'inizio di una nuova storia.

Ultimi post di Marika Manna (vedi tutti)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.