“Assuntì: scètate, scè!”, così ‘A figlia d”o Marenaro diventa un fumetto per beneficenza

Serata di presentazione condotta da Gianni Simioli al Romeo Hotel

Comics, enogastronomia e beneficenza. Sono queste le parole chiave della serata di presentazione di “Assuntì: scètate, scè!“, il primo fumetto dedicato alla vita dell’imprenditrice napoletana Assunta Pacifico, anima e volto del noto brand partenopeo ‘A figlia d”o Marenaro , realizzato dalla Scuola Salernitana del Fumetto Comix Ars in occasione di questo Natale 2019
 
L’evento si terrà mercoledì 18 dicembre (dalle ore 19) presso l’Hotel Romeo di Napoli: dopo i calendari artistici realizzati per i Natale scorsi, quest’anno ‘A figlia d”o Marenaro diventa un fumetto, sempre per beneficenza: la serata, condotta da Gianni Simioli, è organizzata con l’idea di raccogliere fondi da devolvere interamente a favore dei bambini dell’Ospedale Pausilipon di Napoli attraverso la Fondazione Santobono Pausilipon onlus.
 
Oltre l’amore per l’enogastronomia partenopea e la sua Napoli, l’imprenditrice napoletana Assunta Pacifico è impegnata nel sociale: la chef, conosciuta nel mondo per la zuppa di cozze, ha voluto mettere “nero su bianco” la storia della sua vita, partendo da un’infanzia non facile, piena di sacrifici, quelli che a sette anni la vedevano già ad aiutare la sua famiglia a pulire le cozze e a imparare il mestiere, fino a diventare una donna di successo.
Ufficio Stampa
Tredici Annacarla
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *