CALICI DI STELLE:  TAPPA IN IRPINIA

LA CANTINA “TERRE D’AIONE” OSPITA DEGUSTAZIONI, GASTRONOMIA  

E OSSERVAZIONE DELLE STELLE  

IN CUCINA GENA IODICE, TRA LE PROTAGONISTE DI “CUOCHI D’ITALIA” 

calici di stelle

Notte di vino, note di stelle: in una delle notti più magiche dell’annoTerre D’Aione organizza ” Calici di Stelle “, evento promosso dal Movimento Turismo del VinoDomenica 4 agosto a Tufo (Avellino), nel cuore dell’Irpinia, la cantina ospiterà una delle iniziative più attese da operatori e soprattutto wine lovers, che avranno la possibilità di degustare tutti i vini della gamma in una cornice unica. ”Calici di Stelle” comincerà da Terre D’Aione dalle ore 19 circa, con la visita al vigneto e alla cantina, alla scoperta dell’azienda Terre D’Aione e della storia dei viticoltori Carpenito, dalla vendemmia fino ai processi di vinificazione e affinamento.  

 A seguire spazio alla gastronomia d’eccellenza con una speciale cena in terrazza sotto le stelle, immersi nei vigneti, con quattro isole food dedicate alla gastronomia d’eccellenza a cura della Chef Gena Iodice, tra le protagoniste di “Cuochi d’Italia”, trasmissione condotta da Alessandro Borghese, in onda anche sulla Rai a “Geo&Geo, ai fornelli della Compagnia del Ragù – Ristorante “La Marchesella”tra le migliori osterie d’Italia per Slow Food. A fare da cornice l’osservazione delle stelle. I biglietti sono acquistabili anche su Eventbrite (www.eventbrite.it). Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare i numeri 0825998353, 3381509696 oppure via email all’indirizzosegreteria@terredaione.it o andare sul sito www.terredaione.it. 

UFFICIO STAMPA TERRE D’AIONE

The following two tabs change content below.

Marika Manna

Vivo persa nei libri. Amo le parole. Perché hanno "un effetto magico. Nel senso che hanno la capacità di forgiare il pensiero degli uomini. Di condizionare i loro sentimenti. Di dirigere la loro volontà e le loro azioni". Amo anche i punti. Molto. Segnano la fine ma l'inizio di una nuova storia.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *