Ripercorriamo le vecchie tradizioni, con uno dei piatti più amati

La parmigiana di melanzane è uno dei piatti tradizionali più antichi e amati del nostro paese, ma rivendica le sue antiche origini da regioni come: Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Gli ingredienti sono molto semplici ed è proprio la semplicità a farne un piatto popolare e a dargli quel tocco di dolcezza che ogni domenica riunisce le nostre famiglie italiane.

La parmigiana di melanzane: profumo di tradizione

Sarà capitato a tutti o alla maggior parte dei lettori di camminare per le strade dei borghi della nostra città o in qualche vicoletto del nostro paese e d’improvviso essere colpiti dal delizioso profumo dei piatti cucinati. A volte è possibile sentire l’odore del ragù o quello leggero della frittura. A volte è possibile sentirli entrambi, soprattutto, quando qualcuno sta cucinando la parmigiana di melanzane, che spesso, fa da contorno alle nostre tavole. Un vero e proprio profumo di tradizione

parmigiana-di-melanzane

Gli ingredienti della parmigiana di melanzane e la sua preparazione

Gli ingredienti della parmigiana di melanzane, sono ingredienti poveri, come d’altronde tutta la cucina partenopea: melanzane, passata di pomodoro, fior di latte e Parmigiano Reggiano. La preparazione è molto semplice:

  • Cominciamo dal sugo unendo sedano, carote e cipolle alla passata di pomodoro. Facciamola cuocere a fuoco dolce per circa un’ora.
  • Dopodiché pulire e tagliare le melanzane e friggerle in olio già caldo (170°).
  • Tagliare a dadolini il fior di latte. Come ultimo step abbiamo la composizione.
  • Formiamo il primo strato disponendo le fette di melanzane al meglio, versiamo il sugo come primo strato e poi i cubetti di fior di latte con una spolverata di parmigiano.
  • Ricominciano da capo fino al termine degli ingredienti. Una volta composta la nostra creatura, mettiamo in forno a 200° per 30 minuti.

Ora non basta che aspettare. Buon appetito!

The following two tabs change content below.

Mino Pernice

Ultimi post di Mino Pernice (vedi tutti)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.