NASCE LA PRIMA PASTA MOLISANA CERTIFICATA IN BLOCKCHAIN. 

Pasta Frentana certifica digitalmente con la tecnologia blockchain le filiere di Senatore Cappelli, grano duro e farro dicocco, tutte rigorosamente 100% italiane coltivate sulle colline frentane. 

L’Italia è il leader mondiale nella produzione di pasta, con oltre 3,6 milioni di tonnellate annue, con 200mila aziende agricole impegnate a fornire grano duro di alta qualità a una filiera di circa 360 imprese. Malgrado la coltivazione di frumento duro nel nostro Paese sia la coltura più estesa, con una produzione totale di oltre 3,9 tonnellate, abbiamo un gap produttivo medio del 35%. Nel 2022, nonostante l’incremento di 40mila ettari coltivati, la produzione italiana di grano duro è calata di 1,5 milioni di quintali rispetto all’anno precedente a causa soprattutto del cambiamento climatico. Per soddisfare le esigenze produttive dei pastifici italiani, siamo quindi costretti ad importare grano duro dal Canada, Stati Uniti, Kazakistan, Francia, Grecia, Spagna e addirittura dall’Australia.

Se in passato, il consumatore italiano non era interessato all’origine del grano, negli ultimi 10 anni, una nuova consapevolezza circa l’utilizzo di pesticidi in alcuni paesi esteri, come il tanto temuto glifosato, ne ha rafforzato la convinzione che la pasta di qualità Made in Italy deve essere prodotta esclusivamente con grano duro 100% italiano.

Il marchio Frentana nasce dall’esperienza del gruppo Zara Cereali che da oltre 30 anni nel settore dei cereali ha ricercato nelle colture tradizionali l’armonia con la natura rispettando la vocazione dei territori del Molise.  Con i suoi 150 ettari di colture di cereali, legumi e grani antichi (Senatore Cappelli e farro Dicocco) il gruppo Zara Cereali dal 2018 ha dato vita all’ambizioso progetto di trasformazione, dai cereali alla pasta. Una filiera corta, garantita dalla ISO 22005 che vanta inoltre della certificazione zero pesticidi, zero glifosati e no OGM. 

Una filiera corta, controllata dal campo alla tavola, da sempre sono i capisaldi del pastificio Frentana, che nelle tradizioni dei grani storici del territorio ha saputo coniare sapori e memoria. Grazie alla collaborazione con Authentico, azienda italiana leader nella tracciabilità di filiera in Blockchain, oggi consente ai consumatori di controllare la propria filiera e i processi produttivi in totale trasparenza, per garantirne la sicurezza alimentare e l’alta qualità della pasta.

“Rendere visibile la filiera ai consumatori significa dare valore agli uomini che lavorano dal campo alla tavola, spingere gli agricoltori a fare qualità, ma significa anche proteggere le proprie eccellenze e difenderle dalla concorrenza sleale” è il commento di Gianluca Zara, patron dell’omonima azienda.

Grazie a un QR code su ogni pacco di pasta il consumatore può verificare l’intera filiera, l’acquisto dei semi d’alta qualità certificata, la semina sulla terra pura e incontaminata del Molise, con la cura costante e il controllo di una crescita che sia sempre vigorosa e ottimale; lo stoccaggio del raccolto nei silos, in attesa della lavorazione e della trasformazione per fornire la materia prima per la produzione di pasta.

Giuseppe Coletti, CEO e co-founder di Authentico, racconta: “Authentico da anni aiuta le aziende a creare un nuovo livello di fiducia per quel target di consumatori che cercano e scelgono solo prodotti eccellenti di cui sono certi dell’origine e sono disposti a pagarli di più. Attivare la certificazione digitale della filiera in blockchain per Zara Cereali e Frentana è stato semplice perché entrambi le aziende erano convinte della necessità di essere trasparenti ed avevano già attivato gli standard per una filiera controllata.”

“Una volta era sufficiente fare una confezione trasparente per trasmettere fiducia” spiega Nicola Zara, Amministratore di Frentana, “ma oggi non è più così, i consumatori sono diventati diffidenti a causa dei numerosi scandali nel settore. La scelta di rendere trasparente la nostra filiera va nella direzione intrapresa di un percorso di certificazione che mira a garantire ai nostri clienti materie prime sicure, sane e di eccellente qualità”

———————————————–


Zara Cereali
 nasce nel cuore antico del Molise, in un territorio vocato all’agricoltura nel comune di Mafalda. Un’impresa familiare che tramanda i valori della vera agricoltura rurale contadina di padre in figlio. La qualità dei prodotti, la diversificazione dei magazzini di stoccaggio e l’attenzione in tutte le fasi della filiera sono la filosofia che da oltre trent’anni l’azienda segue dalla selezione dei semi di grano alla trasformazione in semola.

Authentico è una startup fondata nel 2017 da manager, imprenditori e professionisti della comunicazione digitale nel foodtech, che unendo le rispettive competenze hanno creato una soluzione innovativa per il contrasto del problema dell’Italian Sounding e della contraffazione di prodotti agro-alimentari italiani. Con oltre 20 filiere tracciate Authentico si è posizionata ai vertici delle aziende italiane del settore per numero di progetti di certificazione della filiera alimentare in Blockchain.

The following two tabs change content below.

Redazione La Buona Tavola

Ultimi post di Redazione La Buona Tavola (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *