Nel cuore di Siderno, borgo in provincia di Reggio Calabria, un locale dalle suggestioni americane ma dall’identità decisamente italiana: si chiama ‘Old West’, steakhouse di qualità e regno della pizza napoletana. Questa destinazione del gusto nasce quattro anni fa nella cittadina del reggino grazie alla passione per la ristorazione di Vincenzo Fotia, imprenditore del settore food e maestro pizzaiolo.

Vincenzo Fotia Old West

Vincenzo Fotia

Ambasciatore della tradizione pizzaiola napoletana, Fotia porta a Siderno il gusto di un autentico disco di pasta utilizzando ingredienti di prima qualità, una creazione che realizza nel rispetto dei dettami del disciplinare previsto: il maestro pizzaiolo è membro dell’ Associazione Pizzaiuoli Napoletani. Storia e cultura guidano ogni giorno il patron di ‘Old West’ nella sua arte bianca, un saper fare che trasferisce ai suoi allievi nell’ambito dell’Accademia Nazionale Pizza Doc, progetto di formazione rivolto agli aspiranti professionisti della pizza. “Il mestiere del pizzaiolo non conosce crisi finchè c’è la passione di chi ne porta avanti il valore e lavora costantemente per migliorarsi ogni giorno” afferma Vincenzo Fotia.

‘Old West’ si caratterizza per essere un’autentica pizzeria napoletana: i forni presenti sono quelli tradizionali, possiedono le fattezze tipiche di quelli napoletani. La capienza di 110 posti a sedere accoglie un gran numero di clienti attratti dall’idea di gustare un disco di pasta magistralmente realizzato dal maestro Vincenzo Fotia, abile interprete di una pizza fedele alla tradizione, valorizzata con abbinamenti sfiziosi. Calabria e Campania mai così vicine come nella steakhouse pizzeria di Siderno: caciocavallo silano, nduja di Spilinga, friarielli napoletani e porcino silano sono alcune chicche gastronomiche che compongono il gusto della pizza targata ‘Old West’.

Vincenzo Fotia ha maturato una significativa esperienza lavorativa a Firenze prima di intraprendere la sua avventura con la steakhouse pizzeria e ancora prima con il ristorante pizzeria ‘Il Casale’. Al fianco di suo fratello, anch’egli pizzaiolo con un’avviata attività nel capoluogo toscano, Fotia imparò ad amare l’arte bianca, mestiere destinato a diventare la sua strada. Per il patron di Old West l’esperienza fiorentina è stata occasione per apprendere la cultura gastronomica toscana, con particolare attenzione alle eccellenze della macelleria come la bistecca alla fiorentina, l’hamburger e la tagliata di manzo, specialità con le quali Fotia lavora nel rispetto della massima qualità.

Nel locale di Siderno si apprezza il gusto e la bontà delle materie nella pizza quanto nelle specialità di carne, ma è il disco di pasta partenopeo ad attestarsi il merito di essere un fiore all’occhiello dell’offerta gastronomica. Vincenzo Fotia ribadisce l’importanza della pizza per il suo locale confermando di essere legato all’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, della quale mantiene i segreti per un buon prodotto e l’utilizzo di eccellenze agroalimentari prodotte da aziende partner come la farina del Molino Caputo, leader nella produzione di semola e garanzia per creazioni di arte bianca dal profilo gustativo eccellente.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *