Locandina pizza tra le stellejpeg

A Sanremo l’evento Pizza tra le stelle con Giovanni Senese e lo stellato Vincenzo Guarino.

Lunedì 5 luglio, alle ore 20.00, presso la Pizzeria-Ristorante Senese-napoletana pizza, in via Scoglio 14 a Sanremo, si terrà l’evento “ Pizza tra le stelle ” organizzato da Renato Rocco, direttore de La Buona Tavola Magazine, con la partecipazione eccezionale dello chef stella Michelin Vincenzo Guarino

Giovanni Senese, pizzaiolo napoletano trapiantato a Sanremo, presenterà alcune delle pizze di stagione e “a modo di mio” proposte nel suo nuovo menù, nate dalla collaborazione proprio con lo chef Guarino. 
Un menù frutto di un lavoro di ricerca portato avanti nei mesi precedenti durante i quali il maestro pizzaiolo ha avuto modo di incontrare diversi produttori delle principali DOP e dei Presidi Slow Food presenti sul territorio, cosa che gli ha dato accesso all’Associazione di Cuochi e dei Pizzaioli dell’Alleanza di Slow Food. 

Il menù per la serata sarà composto da quattro portate di pizza con vini in abbinamento, degustazione di tapas e dolce.

Giovanni Senese propone una pizza napoletana che sa andare “oltre la tradizione”: un impasto diretto, che richiama la “vecchia scuola”, con quel tocco di novità dato dall’abbinamento ricercato degli ingredienti per il topping. Da sempre affascinato dal mondo dell’agricoltura, Giovanni desidera offrire ai suoi clienti un prodotto quanto più naturale possibile: nasce così il suo orto sinergico, che riflette il principio secondo cui le diverse varietà di piante tenute a coltura lavorano per l’appunto in sinergia tra loro, crescendo e nutrendosi in un circolo virtuoso che genera la vita e l’adozione di un terreno a pochi km dal locale le cui colture coprono il 90% di tutta la produzione necessaria per la realizzazione delle sue pizze.  Il locale di via Scoglio è caratterizzato da uno stile moderno e giovanile con circa 70 posti a sedere indoor e 130 in outdoor dove, oltre alla pizza, è possibile degustare i piatti della tradizione italiana con una proposizione spiccatamente innovativa. 

Vincenzo Guarino, una delle figure più interessanti che il panorama della gastronomia italiana possa vantare, ha conquistato ben quattro stelle Michelin in tre ristoranti: I “Salotti dell’hotel Patriarca” in Toscana, all’ “Accanto del Grand Hotel Angiolieri” di Vico Equense, a “Il Pievano” all’interno del Castello di Spaltenna e al ristorante “L’aria” dell’“Hotel Mandarin Oriental” sul lago di Como. La sua è una cucina che mixa tanti ingredienti dall’Italia e dall’Asia senza mai perdere l’impronta mediterranea. Utilizzando prodotti di alta qualità̀, tecniche ricercate e un approccio multisensoriale, lo chef racconta un percorso attraverso il gusto, in cui ogni piatto evoca sensazioni particolari. 

The following two tabs change content below.

Redazione La Buona Tavola

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *