Prió Restaurant: quando la passione si assapora nel piatto

L’evoluzione della ristorazione a Pozzuoli

Poco distanti dalle meravigliose colline di Posillipo, si estende una zona della provincia napoletana, che nel corso degli ultimi anni ha acquistato sempre più glamour e visibilità: parliamo della bella Pozzuoli

La cittadina non è soltanto legata al fenomeno delle acque solfatare, ma è sempre più considerata dai napoletani come luogo per abitare lontano dal caos. Complice di questo stato di grazia sono le prelibatezze, soprattutto di pesce, che si possono assaporare e che inebriano il lungomare. 

Partecipa a questa rivalutazione del territorio anche Priò Restaurant, locale in cui amore e dedizione per il cibo sono elementi imprescindibili. Priò è un ristorante, che nasce un po’ per caso, quando Gennaro Priori insieme a suo fratello, decidono di affiancare alla loro azienda di trasporti nazionale, un’avventura gastronomica. L’intento era trasformare la loro passione per il buon cibo in una vera e propria realtà culinaria. 

Il locale, grazie all’impegno e alla loro voglia di realizzare questo sogno, viene inaugurato a Gennaio 2020 affidando la cucina allo Chef Christian Priori figlio di Gennaro e allo Chef Michele. Ma l’avvento della pandemia blocca la possibilità di farsi conoscere e mettersi in mostra.

Grazie però alla loro tenacia, i fratelli Priori, nell’aprile del 2021 ripartono. Lavorano instancabilmente, fino a realizzare la loro idea di cucina legata alle tradizioni locali e all’interpretazione dei singoli prodotti utilizzati per comporre pietanze di eccellenza.

L’innovazione tradizionale

La cucina del ristorante – sottolinea Christianè attenta alle tecniche di cottura e di presentazione delle pietanze, ciò nonostante, non si vuole dare al locale un’etichetta formale come quella della cucina gourmet, bensì trasmette un clima caldo ed accogliente simile a quello che si può ritrovare in un’osteria”. Prio’ Restaurant punta, infatti, al benessere del cliente, ed è per questo che la location non risulta eccessivamente formale, al fine di lasciare il ricordo piacevole dell’ambiente caldo e accogliente.

Il menù à la carte, base pesce, è aggiornato tre volte l’anno. Segue la stagionalità dei prodotti e, talvolta, in occasione di specifici eventi, sono proposti menù degustazione. Il pescato, rigorosamente del giorno è posto nell’acquario a vista creando un punto attrattivo per i clienti.

I piatti proposti sono pensati nel segno della tradizione. Utilizzano materie prime perlopiù locali, che vadano ad avvalorare la volontà di portare a tavola una cucina audace che si caratterizza per i sapori decisi. Quando il cliente assaggia una loro proposta, il suo palato deve sentire la delicatezza, la freschezza e la fragranza di ciò che sta assaggiando.

Creatività e ricerca rappresentano a tal proposito due elementi fondamentali, che permettono, grazie al meccanismo per prove ed errori, di raggiungere il giusto equilibrio di sapori che possano valorizzare la qualità indiscussa delle materie prime” – continua Christian. È proprio sulla qualità dei prodotti utilizzati che risiede parte della filosofia del ristorante. La scelta di ogni singolo prodotto, si assicura la qualità e ne verifica la provenienza certificata.

Tra i piatti più rappresentativi dell’idea di cucina troviamo il risotto alla pescatora: “ incarna un riassunto dei nostri sapori del territorio partenopeo”. Tra quelli più richiesti dai clienti: il raviolo dal cuore di bufala, al datterino giallo con tartare di gambero rosso di Mazara. “Piatto che rappresenta un gioco di sapori ben studiato. É bilanciata l’acidità del pomodoro, spinta del sapore del latte di bufala, con la dolcezza del gambero crudo”.

Spinti dall’ambizione personale, dunque, i fratelli Priori, vogliono rafforzare la loro identità ricercando nuove idee da personalizzare. “Vogliamo creare qualcosa che ci porti ad essere un ristorante ricercato e desiderato da tutti“- aggiunge lo Chef Michele. L’obiettivo è, tra qualche anno, di aprire una seconda sede a Napoli.

Dunqu,e per il momento, l’unico consiglio è quello di non farsi scappare questo ristorante e godersi la convivialità che il ristorante Priò porta con se.

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.