“Amor Mio”, con lo chef Vincenzo Toppi a Brusciano un’attività ristorativa a tutto cuore

Ristorante-amor-mio0

A Brusciano, piccolo comune situato nell’entroterra Nordorientale di Napoli, a circa 15 km dal centro del capoluogo partenopeo, Vincenzo Toppi, chef di grandissima esperienza maturata sia in Italia che in Europa, con il grande aiuto della sua famiglia ha deciso di aprire il Ristorante Amor Mio.

L’amore per la cucina e la formazione dello chef

L’amore di Vincenzo per l’arte culinaria si sviluppò in giovanissima età, sin da quando aiutava la nonna in cucina. Decise perciò di iscriversi all’Istituto alberghiero di Avellino e dopo la formazione scolastica, spinto dalla passione, partì per crescere e imparare sempre più.

Molte sono state le tappe che hanno permesso a Vincenzo di arricchire il suo bagaglio di conoscenze culinarie, iniziando da ristoranti meno blasonati per arrivare in poco tempo a lavorare in strutture di grande prestigio, come il Grand Hotel della Fonte di Fiuggi e il Gran Park Hotel di Siena.

Ma non solo Italia, giacché lo chef si è distinto anche all’estero in Belgio e Olanda, dove faceva parte, – tra l’altro – del team del Dott. Giorgio Pecoraro, con cui si occupava dell’allestimento di buffet e cene di gala durante noti convegni internazionali.

“Con grande orgoglio ho contribuito a far conoscere in Europa le nostre tipicità, le nostre eccellenze campane, ottenendo riscontri entusiasti”, spiega lo chef.

La nascita del locale

Ristorante-amor-mio3

Nel 2010 con l’aiuto della famiglia decise di mettersi in gioco, aprendo la sua attività ristorativa Amor Mio: “Il logo di Amor Mio è un cuore aperto e sta a significare che siamo aperti a tutti, che non facciamo differenze e vogliamo emozionare le persone attraverso le nostre pietanze”.

Pilastri fondamentali di questa impresa ristorativa sono sua moglie Giusy Gaeta, che gestisce la sala ristorante, e la signora Filomena Di Maio, madre di Vincenzo, la quale si occupa della produzione della pasta fresca del ristorante.

Ravioli, tagliatelle, fusilli al ferretto e tanti altri formati vengono preparati rigorosamente in casa, seguendo i dettami della tradizione: la pasta fatta in casa è sicuramente la regina del menu di Amor Mio.

Tradizione e territorio

Ristorante-amor-mio4

Il menu varia stagionalmente, così da offrire ai clienti prodotti sempre freschi, e presenta prevalentemente piatti di carne, mentre quelli di pesce vengono preparati prevalentemente su prenotazione, in modo tale da garantire la freschezza del pescato.

Servirsi di prodotti locali a km zero, andando a valorizzare le eccellenze del territorio, è la Stella Polare del ristorante Amor Mio.

Tra questi si fa notare la papaccella (peperone) di Brusciano, che lo chef valorizza sia in pietanze di terra che di mare. Vincenzo infatti prepara la Papaccella di mare con alici di Cetara DOP e le noci di Somma Vesuviana.

Spazio poi per il pomodorino del Piennolo DOP del Vesuvio, per i fagioli Dente di Morto di Acerra e per l’albicocca Pellecchiella, quest’ultima utilizzata sia per piatti che per i dolci tradizionali, preparati rigorosamente da Vincenzo. Il Piedirosso del Vesuvio spicca sicuramente tra i vini locali alla carta.

Tra i cavalli di battaglia troviamo i ravioli alla Nerano con zucchine locali e Provolone del Monaco DOP, come la tradizione della Penisola Sorrentina insegna.

Premi, riconoscimenti e impegno sociale

Ristorante-amor-mio1

Molti i riconoscimenti ricevuti da Vincenzo Toppi nel corso degli anni, tra i quali il premio Cinque stelle d’oro della Cucina Italiana in Toscana e a Caserta nel 2023 e nel 2024; lo chef è stato anche insignito per l’Eccellenza Italiana a Milano e fa parte della Federazione Italiana Cuochi.

Uno degli aspetti fondamentali di Amor Mio è l’impegno per il sociale, numerose sono infatti le manifestazioni di beneficenza a cui prende parte, come l’evento Uno chef per amico, organizzato dall’associazione onlus Mi coloro di blu a Ottaviano (NA) col nobile intento di consentire ai bambini autistici di esprimere i loro talenti.

Altro evento molto interessante a cui ha preso parte è il Monteruscello Fest, manifestazione giunta alla seconda edizione l’anno scorso e ormai prossima al terzo appuntamento a settembre 2024, dedicata alla solidarietà e alla promozione del territorio campano a Pozzuoli (NA). Il 9 luglio prossimo chef Toppi prenderà parte all’evento food & charity, insieme a 150 chef, Cenando sotto un cielo diverso a Villa Tony, Complesso Zeno a Ercolano.

Ristorante Amor Mio

Indirizzo: Via Giorgio Amendola, 69, 80031, Brusciano (NA), Campania, Italia.

Tel. 081 886 2244

Facebook

Instagram

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *