È stata vinta da Francesca Ghidini la sfida gastronomica tra giornalisti che si è svolta ieri sera per consentire alla cooperativa agricola del distretto eubiotico del Vesuvio, Eccellenze Nolane di garantire la fornitura di prodotti per un mese alla Caritas. Una “competizione”, che si è svolta a Nola presso Agriturismo di Città, il punto di degustazione di Eccellenze Nolane, che ha visto in gara anche i noti giornalisti Antonella Maffei e Nino Nicois. I piatti sono stati realizzati a base di materie prime recuperate da semi antichi autoctoni del territorio come torzelle, broccolo dell’olio, portulaca e dei prodotti della linea di conserve di alta qualità territoriale del brand inDISPENSAbile. La Ghidini ha sbaragliato la concorrenza grazie ad una lasagna realizzata con i due pomodorini recuperati da Eccellenze Nolane nei campi di Cimitile e Camposano : il datterino Caramella e il giallo Già Giù. Una preparazione che ha ottenuto anche il plauso di Giovanni Trinchese, presidente della cooperativa che ha commentato: “c’è voluto coraggio a proporre una lasagna che normalmente assorbe tanto condimento con l’utilizzo di due pomodori che rilasciano poca acqua”. Una gara all’ultimo manicaretto: a supportare i 3 giornalisti lo chef resident Giuseppe Fasulo.Complessa la presentazione della Maffei che ha sviluppato una minetra maritata anche con salsiccia di maialino di pura razza casertana. Delicato il piatto di Nino Nicois che è stato completato da una spolverata di provolone.
Esperimento riuscito all’Agriturismo di Città di Nola in un format nuovo denominato Chef per una sera, sulla scia di grandi trasmissioni televisive dedicate alla cucina in una versione inedita che ha visto il supporto della Bc Communication, agenzia di comunicazione e marketing che sta seguendo lo sviluppo del progetto e la comunicazione del brand. La giuria ha molto apprezzato anche le preparazioni degli altri concorrenti distanziati di un solo punto: Nino Nicois applaudito per la doppia consistenza della torzella utilizzata per le sue orecchiette e della Maffei, premiata per la “presentazione del piatto”, una minestra maritata rivisitata. Autorevole la giuria composta, tra l’altro, dal sindaco di Nola, Gaetano Minieri, dal responsabile Confederazione Italiani nel Mondo della Campania, Antonino Di Trapani, dal direttore generale dell’istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno, Antonio Limone, dalla nutrizionista Patrizia Zinno, dall’imprenditore Alfonso Gifuni, da Adolfo Apicella di Marilicia Salvia, responsabile della redazione Grande Napoli del Mattino.L’incontro è stato presentato dalla giornalista Brunella Cimadomo
La cooperativa agricola Eccellenze Nolane ha garantito alla Caritas la fornitura di materie prime per un mese.
Il lancio ha rappresentato l’avvio della nuova stagione del format: da oggi ad Agriturismo di Città è possibile per tutti trasformarsi in chef per una sera: chiunque voglia mettersi alla prova può prenotare una serata chiamando a raccolta i propri amici. Per informazioni e prenotazioni: 3511245552

Ufficio Stampa

BC COMMUNICATION

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *