pizza-elia

Il pizzaiolo Elia Rocchi nonostante la giovane età e le tante competizioni a cui ha partecipato non ha mai perso la sua umiltà

Elia Rocchi nasce a Magenta (Milano) il 24 gennaio del 1992 e fin da giovanissimo manifesta la passione per l’arte della pizza ammirando la maestria dei suoi attuali colleghi. Crescendo sceglie di iscriversi all’Istituto Alberghiero e dopo il diploma inizia il suo percorso formativo fatto di una lunga e faticosa gavetta lo porta a svolgere anche i compiti più umili: un percorso che ha contribuito alla sua crescita personale e professionale.

La sua passione per la pizza cresce giorno dopo giorno lavorando in diversi posti d’Italia e anche all’estero. Oggi Elia Rocchi oltre ad esercitare il lavoro di pizzaiolo è anche istruttore e prende parte a varie competizioni. Nel 2018 partecipa al Mondiale della pizza, successivamente prende parte prima al Campionato della pizza napoletana e poi al Master pizza champion. Infine al Campionato italiano della pizza senza glutine si classifica quarto. Dietro ogni competizione vi è un’intensa preparazione. Elia, nonostante la giovane età non ha mai perso l’umiltà dei primi anni da apprendista.

LA MIA PIZZA

La sua è una pizza molto soffice caratterizzata da un impasto maturato dalle 48 alle 72 ore con alta idratazione e farine biologiche. Punta tutto sulla qualità dei prodotti che valorizzino il territorio combinati sulla base con sapienza ed innovazione. Ogni pizzaiolo ha il suo cavallo di battaglia e anche se la sua margherita è richiestissima, le sue gourmet sono un vero e proprio connubio di ricercatezza e gusto perché racchiudono diversi prodotti tipici dello stivale.

DOVE SONO

New entry nel novarese, il ristorante-pizzeria-caffetteria Elite apre le porte al pubblico nel 2020 in una storia struttura esistente già agli inizi dello scorso secolo. Il locale è alla moda ed elegante, meta dell’alta borghesia della città che ritrovano al tavolo la tradizionale pizza napoletana ma anche piatti gourmet. Il soffitto, caratterizzato da mattoni a vista, segnala la storicità del luogo animata dalla giovane verve del proprietario. 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.