Il libro sulla Genovese scritto da Luigi Vivese da Salotto Nunziata il 12 gennaio

Domani pomeriggio 12 gennaio alle ore 17.45 ci sarà la presentazione del libro La Genovese, scritto da Luigi Vivese, presso il ristorante Salotto Nunziata. Alla regina della cucina napoletana è dedicato infatti questo libro, che è molto più di un semplice libro di cucina.

Al termine della presentazione, dopo aver discusso di questo gustoso piatto, ci sarà anche un piccolo assaggio di pasta alla genovese, offerto da Salotto Nunziata.

Il volume verrà presentato insieme al giornalista professionista e direttore della Buona Tavola Magazine Renato Rocco, scelto come relatore per l’occasione.

Ci saranno aneddoti, storie, leggende e racconti sulla regina della cucina Napoletana. Dettagli sulla scrittura del libro e infine l’assaggio della nostra Genovese.

L’ingresso è gratuito, i posti sono limitati e ci sarà la possibilità di prenotare il tavolo per cena, scrivendo alla mail: commerciale@marottaecafiero.it

I presenti potranno poi cogliere l’occasione per fermarsi a cena in uno dei migliori ristoranti della città.

STORIA DI UN PIATTO TIPICO

Un sugo composto da cipolle, carne di manzo, carote e sedano, perfetto sulla pasta e che ricorda vagamente la preparazione del manzo alla moda, le boeuf à la mode tipicamente francese.

Il sugo alla Genovese nel nome potrebbe far pensare a origini liguri, ma è prettamente napoletano e campano, quasi sconosciuto fuori regione e perciò molto apprezzato dai turisti.

Una preparazione di derivazione quattrocentesca e cinquecentesca, quando le città di Napoli e Genova erano i due maggiori porti commerciali del Mediterraneo occidentale.

L’intuizione di probabili immigrati o commercianti dell’ex repubblica marinara trapiantati a Napoli si rivelò talmente felice da guadagnarsi una eco nella cucina d’oltralpe nell’800, dove veniva servita come salsa col salmone.

The following two tabs change content below.
Napoletano, classe ’87, Renato Aiello sono giornalista pubblicista dal 2009, pubblicato dal 2001. Studi in Comunicazione di massa e media, nonché cinema, giornalismo e informazione cross mediale, ho iniziato col piccolo house organ del Cardarelli "Il Giornale di Ortika" di Gaetano Coppola tra il 2001 e il 2006 (prima recensione a 13 anni) e ho poi scritto nel corso degli anni per il quotidiano "Roma" dal 2006 al 2011, diretto da Antonio Sasso. Attualmente scrivo da free-lance per diversi siti e magazine di cultura e spettacolo, tra cui "Enneti NT - Notizie Teatrali" di Angela Matassa dal 2014 e la piattaforma di giornalismo partecipato “Sul Pezzo” dal 2015. Appassionato di letteratura, musica, arti figurative, fotografia e cinema, ho partecipato nel corso degli anni a festival cinematografici tra Roma, Napoli e Vico Equense, e a giurie di concorsi di cortometraggi a tema. Videoblogger dal 2014, ho un canale YouTube con servizi di video giornalismo e montaggi emozionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *