La Famiglia Zampino ha racchiuso nei marchi Pastificio Gentile, Conserve Gentile & Forno Gentile l’essenza del lavoro quotidiano, con un’attenzione particolare alla terra in cui tutto ciò nasce e si trasforma: la Campania.

L’origine di “Gentile” risale al 1876, prendendo il nome dalla proprietà di allora; la Famiglia Zampino ha acquistato il marchio negli anni ’80 del secolo successivo. Inizialmente la produzione della pasta, a cui si è dedicato fin dal primo giorno il pastaio Natale Zampino, era incentrata sui “fusilli lavorati a mano”, il famoso formato realizzato con un ferretto e lasciato essiccare lentamente prima di poter essere utilizzato in cucina. In seguito, con la crescita dell’azienda, ci si è dedicati agli altri formati di pasta lunga e corta.

La cornice di questa storia è sempre stata Gragnano, città della pasta.

Oggi il Pastificio Gentile è riconosciuto come uno degli storici opifici artigianali che hanno reso proprio la città di Gragnano famosa in tutto il mondo per la sua pasta. L’azienda si avvale dei metodi artigianali di produzione, riservando grande attenzione a ogni singolo dettaglio, dalla selezione delle materie prime al controllo delle fasi legate alla produzione. I prodotti offerti sono di altissima qualità e rispettano pienamente i dettami che nel passato hanno reso celebre questo “prodotto gragnanese”: l’utilizzo di semole pregiate di provenienza rigorosamente italiana (Puglia/Basilicata/Campania), tra cui la varietà Senatore Cappelli, la trafila al bronzo e l’essiccazione a bassa temperatura secondo l’antico “Metodo Cirillo”. Grazie all’esperienza maturata in tanti anni di lavoro, i pastai Natale e Pasquale riescono a riconoscere la giusta essiccazione della pasta dopo sistematici e accurati controlli nelle celle umide, concepite per riprodurre l’essiccazione secondo l’antico metodo.

Attualmente il catalogo del Pastificio Gentile include 50 formati circa, dai più tradizionali come lo spaghetto a quelli più insoliti come il “riso di semola”. Le linee di prodotto disponibili sono due: La Pasta di Gragnano IGP (classica, quella che segue tutte le disposizioni del disciplinare) e la Linea Integrale Biologica. Tutti i formati sono trafilati al bronzo, tra questi si possono ritrovare i grandi classici della tradizione, come paccheri o fusilli e nuovi originali formati. É stata proprio la voglia di sperimentare che ha permesso nascesse uno dei prodotti oggi più famosi: lo SpaghettONE, uno spaghetto del diametro di 2,7mm che ha conquistato tanti importanti chef in tutto il mondo.

L’ultima gamma di prodotti immaginati e realizzati sono i formati di Pasta Integrale Biologica. Anche in questo caso l’utilizzo di farine integrali ottenute da grano italiano, unito alla trafilatura al bronzo e alla lenta essiccazione fanno sì che il vero e inconfondibile sapore della semola sia esaltato dai processi di lavorazione, che caratterizzano da sempre il Pastificio. Facilmente riconoscibile in scaffale grazie ad un packaging essenziale ed elegante in linea con l’immagine che l’azienda da anni coerentemente rispetta.

La gamma Conserve Gentile, invece, nasce dall’idea di realizzare un laboratorio di conserve artigianali di frutta, verdure e ortaggi, lavorati secondo le ricette e i metodi antichi appresi e custoditi dalla tradizione di famiglia. La scelta delle materie prime ricade su prodotti freschi di raccolto e di primissima qualità, le preparazioni seguono le ricette della nonna Lucia, segreti che oggi la Sig.ra Maria custodisce e trasmette alle ragazze che la affiancano nella produzione. I barattoli sono scrupolosamente riempiti a mano, controllati uno per uno e privi di conservanti artificiali, affinché si possa ritrovare in essi un sapore autentico e il profumo dell’orto.

L’ultimo marchio giunto sul mercato è il Forno Gentile. Il profumo degli agrumi, il calore di un forno sempre accesso e il lento scorrere del tempo, che scandisce le fasi della preparazione dei lievitati prodotti nel cuore di Gragnano, in un laboratorio dove la tradizione dolciaria incontra le eccellenze campane.

Protagonista dei lievitati Forno Gentile sono il lievito madre e la semola, che insieme ad altre farine selezionate e a ingredienti dell’eccellenza gastronomica, vengono combinati dalle sapienti mani della pasticciera Anna Belmattino per ottenere lievitati e prodotti da forno dal sapore unico.

Ufficio Stampa: Roberta Raja

The following two tabs change content below.

Redazione La Buona Tavola

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *