Ricetta per il Danubio salato

Il danubio salato è una brioche rustica soffice tipica napoletana, chiamata anche “torta a pizzico”, perché è formato da tante piccole palline che, una volta cotte in forno, si uniscono in un unico blocco e si staccano dall’insieme poi facilmente, appunto con un “pizzico”!

Solitamente è farcito con prosciutto cotto e provola ma, si può farcire a piacere con vari salumi e formaggi oppure con delle verdure o, ancora, con pomodoro e mozzarella.

In questo caso, l’ho farcito con pancetta a fette, scamorza affumicata e mozzarella.

Esiste anche la versione del danubio dolce, basta semplicemente evitare il sale ed aumentare lo zucchero e farcire poi con nutella o marmellata, finendo con una spolverata di zucchero a velo.

Ma passiamo ora alla mia ricetta!

Ingredienti per 18/20 palline:

  • 500 gr di farina 0 (oppure 00 per pizza)
  • 100 gr di acqua a temperatura ambiente
  • 30 gr di zucchero
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • 200 gr di latte
  • 2 cucchiaini e mezzo di sale
  • 60 gr di olio evo
  • semi di sesamo e papavero q.b. per spolverare (se graditi)
  • 1 uovo per spennellare
  • 150 gr di pancetta a fette
  • 100 gr di scamorza affumicata
  • 200 gr di mozzarella

Preparazione

Prima di tutto preparare il “lievitino“: in una ciotola mettere l’acqua a temperatura ambiente con lo zucchero e scioglierci il lievito.

Una volta che il lievito si è sciolto bene, aggiungere 100 gr di farina (presi dal totale) ed amalgamare bene tutto con un cucchiaio.

Coprire la ciotola con un canovaccio e lasciar riposare 1 ora e mezza.

Trascorso questo tempo, aggiungere il latte appena tiepido.

Mi raccomando, il latte non deve essere assolutamente caldo altrimenti rovinerà la fermentazione del lievito e quindi, come errore, avremo un impasto non lievitato.

Aggiungere anche i restanti 400 gr di farina, il sale e l’olio ed impastare bene tutto formando un panetto.

Lasciarlo lievitare sempre in ciotola coperta con canovaccio per 2 ore.

Trascorse le 2 ore, dividere l’impasto in 18/20 palline (in base alla grandezza che si sceglie) e schiacciare ognuna con le mani e farcire con pancetta,

scamorza e mozzarella (o altro ripieno a piacere).

Chiudere pizzicando bene in superficie e arrotolando per formare di nuovo una pallina.

Continuare così con tutti i pezzi.

Metterli man mano in una teglia foderata con carta forno (io ho usato uno stampo a cerniera).

Si può dare la forma desiderata, semplicemente tutte a cerchio oppure facendo un fiore, o un cuore o altro.

Coprire quindi con canovaccio e lasciar lievitare ancora 2 ore.

Dopo le 2 ore, spennellare con l’uovo sbattuto e, se piace, cospargere con semi di sesamo e papavero.

Cuocere in forno già caldo a 200 gradi per 20/25 minuti.

danubio-salato-
The following two tabs change content below.
Mi appassiona tutto ciò che è cibo, dal cucinarlo al mangiarlo, fino allo sperimentare e avere sempre fame di conoscenza, perché ad esso si legano tradizione, cultura e socializzazione di ogni luogo. Se vi fa piacere seguitemi sulla mia pagina instagram cuciniamobyanna (le ricette di Anna).

Ultimi post di Annamaria Leo (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *