Totò Sapore Bacoli

Totò Sapore Group sbarca a Miseno, a Bacoli in via Dragonara 27, proponendo il primo dei locali in franchising del maestro Angelo Ranieri, docente all’Istituto Professionale Mater Dei, campione mondiale di pizza di stagione 2017 e creatore di “Trattoria a Chiaia” e di “Toaster King – Fast Food italiano”, entrambi marchi che hanno riscosso un notevole successo presso il pubblico e i franchisee: il primo, con formula trattoria tradizionale, il secondo con formula fast food italianizzato che vanta sette punti affiliati e due diretti.

Nei suoi locali di Viale Gramsci a Napoli e di Agropoli, oltre che nel nuovissimo Totò Sapore Miseno, il maestro propone una pizza napoletana innovata nell’impasto, con una lievito-maturazione di 36 ore e l’utilizzo di un blend di farine di tipo 1 e 0 a cui aggiunge una terza tipologia che definisce “il suo segreto”, nel rispetto della tradizione. Espressione perfetta di questa filosofia è la sua “Nerano a mare” con fiordilatte, zucchine fritte, cozze di scoglio, Provolone del Monaco, menta e basilico. 

Spicca nella proposta gastronomica, invece, una cucina tradizionale partenopea sapientemente espressa da “Il Cartoccio di Totò”, un primo piatto di mare caratterizzato da spaghetto quadrato, pomodorini gialli e rossi, riduzione di gamberi, scampi e tarallo tritato. 

Angelo Ranieri in merito a questo audace progetto ha affermato: “Abbiamo lanciato il nostro primo locale in frinchising in una delle località più belle e turistiche della nostra regione. A credere nella capacità del nostro gruppo è l’imprenditore Marco Criscitiello che si è affidato a noi per quanto riguarda le proposte di cucina e di pizza oramai collaudate da più di un ventennio nei locali di proprietà di Viale Gramsci a Napoli e ad Agropoli”. Per il franchisee Marco Criscitiello affidarsi a un gruppo collaudato come Totò Sapore “è stata una svolta imprenditoriale perché grazie al percorso di training formativo che ho intrapreso insieme ad Angelo e suo figlio Lino potrà gestire in piena autonomia il locale in tempi relativamente brevi.”.

La location di via Dragonara, inoltre, sarà palcoscenico di una novità assoluta: “nel locale, infattiriprodurremo la scuola di pizza per turisti che tanto successo ha avuto a Napoli. Oltre alle tecniche alle tecniche di impasto, educhiamo i turisti all’utilizzo consapevole delle materie prime: dal nostro San Marzano che va schiacciato a mano al fiordilatte che va tagliato rigorosamente al coltello” ha rivelato Lino Ranieri, responsabile economico del gruppo, data la sua Laurea in Economia e Commercio, ma anche pizzaiolo e figlio di Angelo. 

The following two tabs change content below.

Redazione La Buona Tavola

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *