White Chill Out, il ristorante di livello a Pozzuoli che fa sentire i clienti come se fossero a casa 

L’ambizione di Nicola Scamardella lo ha spinto ad aprire White Chill Out, un ristorante di livello sul lungomare di Pozzuoli. Un locale che unisce tradizione e innovazione, con l’obiettivo di far sentire a casa il cliente.

Nicola Scamardella appartiene alla terza generazione di ristoratori in famiglia. Sembrava fosse scritto nel suo destino che sarebbe diventato proprietario di una realtà tutta sua. La sua indole e l’ambizione lo hanno portato ad aprire White Chill Out sul lungomare di Pozzuoli.

La mia famiglia – ricorda il patron del locale – ha sempre gestito ristoranti di livello. Per tale ragione ho deciso anche io di intraprendere questa strada, giacchè sapevo che sarebbe stato il mio destino. Inizialmente ho puntato su un format innovativo e giovanile. Infatti White Chill Out era nato come una antipasteria, ma l’ambizione mi ha spinto a trasformare il locale in un ristorante di livello”.

White Chill Out
foto di Enzo Buono per Aperifish 2023

L’idea di fondo di questo ristorante è quella di utilizzare in cucina materie prime del territorio di assoluta qualità, per trasformarle in piatti gourmet.

L’obiettivo è quello di riprodurre le ricette classiche, aggiungendo un tocco contemporaneo.

La tradizione – continua Scamardella – è rappresentata da piatti semplici, come ad esempio un’insalata di polpo. L’innovazione, invece, consiste nell’impiattarla in modo particolare o inserire elementi sfiziosi. È necessario ritrovare i sapori semplici, ma allo stesso tempo aprire le porte alla contemporaneità. Il nostro menu cambia spesso nel corso dell’anno, e di volta in volta tentiamo di spingere sempre di più sul km 0”.

White Chill Out
Foto di Enzo Buono per Azzurro Pozzuoli 2023

Azzurro Pozzuoli tra Aperifish e Zuppa di pesce day

White Chill Out ha preso parte, insieme ad altri 30 ristoranti e lounge bar, alla kermesse pelagica Azzurro Pozzuoli.

La partecipazione alla manifestazione che ha celebrato il pescato deve essere vista proprio nell’ottica di valorizzazione del territorio.

In tale occasione White Chill Out ha proposto due finger food nella serata dell’Aperifish del 19 dicembre 2023 con lo scopo di creare un connubio di tradizione e innovazione.

Senza dimenticare la zuppa di pesce rigorosamente azzurro proposta ai clienti il 21 dicembre scorso per lo Zuppa di Pesce Day, e presentata anche all’assessore alle attività produttive del Comune di Pozzuoli Titti Zazzaro e al sindaco Luigi Manzoni.

White Chill Out
Foto di Enzo Buono per Azzurro Pozzuoli 2023

Abbiamo deciso – spiega il proprietario – di portare due piatti: il primo intitolato noce d’oro, ovvero un lingotto di pane cafone al profumo di rosmarino con alici in carpione; la seconda pietanza, invece, è incontro di generazioni. Si trattava di un filetto di pesce spatola in olio cottura, adagiato su pomodorini del Piennolo secchi e su una vellutata di mozzarella di bufala campana DOP. La sua preparazione si conclude poi con del tarallo napoletano sbriciolato. Queste due proposte erano presenti nei menu dei ristoranti, rispettivamente, di mio nonno e di mio padre. Abbiamo deciso di reinterpretare in chiave moderna due ricette della mia tradizione familiare, recuperando una cultura passata e riproponendola in modo innovativo”. 

Far sentire a casa i clienti

White Chill Out

La cucina è anche memoria, i piatti hanno la capacità di suscitare un ricordo.

La proprietà del locale, infatti, desidera che i propri clienti siano felici e soddisfatti ad ogni boccone. Tutto ciò può accadere solo se gli ospiti si sentono coccolati.

In un ristorante di successo è necessario far sentire a casa gli avventori, fargli riscoprire quei sapori tipici del focolare, dei pranzi familiari. Quando qualcuno entra a White Chill Out deve sentirsi a casa. Cerchiamo in tutti i modi di mettere il cliente a proprio agio, non creiamo il distacco tra il maître e il commensale. Un commensale solo se si sente accudito tornerà da noi”.

Indirizzo: Via Giacomo Matteotti 48, Pozzuoli (NA)

Instagram: whitechilloutlungomare

Facebook: White Chill Out Lungomare

The following two tabs change content below.

Matteo Cicarelli

Sono Matteo e sono laureato in Lettere Moderne e in Editoria e Scrittura. Fin da quando sono piccolo amo raccontare storie. La gastronomia è una delle mie più grandi passioni e adoro parlarne, anzi… scriverne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *