Biga Milano nel quartiere Isola, nuova apertura col botto e al sapore di gelato!

Nel quartiere Isola, a Milano, Biga apre la sua seconda pizzeria, con lo stesso concept e tante novità.

Lo scorso 27 luglio, in Via Antonio Pollaiuolo 9, nel quartiere Isola di Milano, a pochi minuti dall’omonima fermata della metro M5, Simone Nicolosi ha segnato la sua personale doppietta e ha aperto la sua seconda pizzeria Biga.

Ad attendere la clientela un locale nuovissimo, luminoso, giovane, formale e accogliente, in pieno stile Biga, e in una zona ricca di movida.

interni-localr-isola
nuovo locale Biga a Isola

Novità nel quartiere Isola

Simone spiega la scelta della location: “Isola è un quartiere in fortissimo sviluppo, pieno di locali e pizzerie. Noi facciamo la differenza, in special modo per il tipo di offerta che proponiamo. La ruota di carro tradizionale in pochi la fanno: noi la proponiamo in chiave contemporanea“.


Ma Biga a Isola non è solo ruota di carro: è pizza al padellino, alta e sempre leggera, pizza vegana e da fine settembre anche gluten free, con un laboratorio apposito e strutturato.

Inoltre sarà inserita in menù la pizza in pala, pensata come starter con topping ben precisi e una carta dei cocktail abbinata. Un mixology da non perdere.

pizza-sanità
La pizza Sanità

La prova

Qualità e leggerezza dell’impasto sono un must, Nicolosi non ne sbaglia una.

Per l’occasione di questa nuova apertura abbiamo provato tre pizze e alla fine una novità del menu.

La prima è una contemporanea: Margherita sbagliata con crema di datterino giallo homemade, fior di latte, datterino rosso bruciato, cialda di parmigiano reggiano 24 mesi DOP e basilico fritto.

La seconda in tavola è stata una ruota di Carro: la pizza Sanità con provola affumicata a paglia, datterino rosso striato, lardo di maialino nero, pepe macinato fresco.

L’ultima, ma non da meno, è stata ancora una contemporanea : la pizza Capocollo con crema alla Nerano, stracciatella vaccina, capocollo di Martina Franca, riccioli di pomodori secco, caciotta di bufala, basilico vetrificato e pepe macinato fresco.

Questo non è un dessert

A fine cena viene impiattata la novità: gli abbinamenti, i contrasti e i sapori di questa nuova pizza che stiamo per descrivere suggeriscono di sicuro un secondo e ulteriore assaggio alla prossima visita da Biga.

Al pizzaiolo Nicolosi è venuta l’idea quando l’amico, cliente e influencer Raffaele del Piano gli ha suggerito di abbinare la pizza al gelato al pistacchio, prodotto da Even Gelato.


Inizialmente si pensava ad una pizza dolce, ma Biga è avanti e ha creato il compromesso fra le parti.
L’idea, come tutte le grandi idee, è nata di notte ed è stata sviluppata il giorno seguente. Dopo varie prove e diversi assaggi, Nicolosi è arrivato al prodotto decisivo.

2foodLovesBiga
La pizza “2food♡Biga”
pizzaiolo-simone-nicolosi
Simone Nicolosi

La pizza si chiama 2Food♡Biga ed è speciale dall’impasto al topping. Si troverà in menù per tutto il mese di settembre, quindi si consiglia di andare a provarla il prima possibile.

La base è una pizza al padellino, un impasto ai multicereali con farina di segale e avena, il tutto arricchito da cioccolato amaro e caffè. Il tutto fritto e ripassato in forno.

Il topping è un’orchestra di sapori: mortadella Bonfanti presidio Slow Food, stracciatella vaccina, il delicatissimo gelato al pistacchio della Even Gelato, pecorino toscano e basilico fritto.

I contrasti che si instaurano tra il dolce delicato del gelato, il salato della mortadella e dell’impasto e tra i sapori caldi e freddi, rappresentano un’esperienza da ripetere.

Programmi futuri

I progetti nel cassetto sono tanti, Simone Nicolosi ed il suo staff già pensa a nuove aperture fuori Milano e a concept nuovi.

Biga Milano

Via Antonio Pollaiuolo 9, Isola / tel 02 7001 2362

Via Alessandro Volta 20, Moscova / tel 02 5280 1936

IG: biga_milano

FB: Biga Milano

https://www.bigamilano.it/

The following two tabs change content below.
Nasco a Napoli, classe '92, vivo a Bergamo, sono architetto e artista. Leggo, scrivo articoli e poesie, dipingo e progetto. Il mio sito personale: http://www.vincenzopetrone.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *