25 Aprile

Il periodo che stiamo vivendo ci ha privato del piacere di trascorrere una giornata in compagnia degli amici, ma non per questo dobbiamo rinunciare alle buone abitudini. Per questo motivo abbiamo pensato di suggerirvi un menù completo e facile da realizzare per il prossimo 25 aprile.

25 Aprile : l’aperitivo

L’Aperitivo è diventato un appuntamento imperdibile, che può essere realizzato in tantissimi modi. Con i taglieri di salumi e formaggi potete anche sostituire l’antipasto con l’aperitivo, ma se non volete rinunciare nemmeno all’antipasto, potete realizzare dei semplici ma gustosi tramezzini al salmone accompagnati da un cocktail frizzante.

Ingredienti:

  • Insalata lattuga 30
  • 2 Pomodori grandi
  • Pane per tramezzini 180 g (si consiglia quello a fette grandi da tagliare dopo la farcitura)
  • Salmone affumicato a fette 120 g
  • Maionese 70 g circa

Procedimento:

Adagiate le fette di pane su un tagliere e spalmatele di maionese.Adagiate le fette di salmone affumicato, poi l’insalata e il pomodoro. Potete aggiungere a piacere un l’uovo sodo tagliato a fette o del formaggio fresco spalmabile al posto della maionese. A questo punto chiudete con l’altra fetta di pane e avvolgete nella pellicola trasparente. Fate riposare tutto per un’ora. Toglietelo qualche minuto prima di servirlo a tavola, dopo averlo tagliato a piacimento. Potete, inoltre, realizzare più strati a seconda del vostro gusto. 

Per il cocktail vi diamo la ricetta IBA del famoso Spritz.

Per realizzarlo servono i seguenti ingredienti:

  • 9 cl di prosecco;
  • 6 cl di Aperol;
  • q.b. di seltz/soda
  • ghiaccio a cubetti

Procedimento:

Versate il vino in un bicchiere old-fashioned in cui avrete precedentemente messo del ghiaccio. Aggiungete, in ordine, aperol, prosecco e infine soda. Guarnite il bicchiere con una fettina d’arancia o limone.

25 Aprile : il primo

Per il primo piatto vi proponiamo le Pasta con crema di zucchine e tonno.

Ingredienti per due persone:

  • 190 g di pasta nel formato che gradite (potete anche usare pasta fresca)
  • 100 g di tonno sott’olio
  • 2 zucchine
  • Cipolla q.b.
  • Olio evo
  • Sale e pepe q.b.
  • brodo vegetale q.b.
  • Parmigiano grattugiato q. b.

Preparazione:

Tritate finemente la cipolla, quindi mettetela in una padella con l’olio. Scegliete una padella che vi permetta di padellare la pasta al termine. Iniziate la cottura a fiamma moderata. Fate soffriggere la cipolla e non appena sarà dorata unite le zucchine precedentemente tagliate a cubetti e lasciatele saltare a fiamma vivace per qualche minuto. Aggiungete un mestolino di brodo vegetale ben caldo, coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma moderata per circa 10-15 minuti così da rendere le zucchine morbide. Non dimenticate di regolate di sale e di pepe.

Lasciate intiepidire le zucchine e a questo punto frullatele con un frullatore ad immersione per dar vita alla crema. Potete aggiungere del Parmigiano grattugiato oppure noci o pinoli. Nel frattempo avrete cotto la pasta. Avete due possibilità. La prima è ripassare in padella la pasta su cui avrete versato la crema, ma non dimenticate di aggiungere un filo di olio se la padella dovesse risultare troppo asciutta. Nel secondo caso saltate questo passaggio in padella e condite la pasta appena scolata con la vostra crema ancora tiepida. Potete, inoltre, lasciare da parte delle zucchine a pezzetti per decorare il piatto. Al termine mescolate con il tonno. Potete sostituire il tonno con del bacon saltato in padella.

25 Aprile : il secondo

Per il secondo piatto restiamo sul pesce e vi consigliamo del Salmone alla griglia.

Ingredienti per due persone:

  • 2 tranci di salmone fresco
  • 1 cipollotto fresco
  • Olio evo
  • Vino bianco q.b (in media ½ bicchiere a trancio)
  • Timo e alloro in rametti
  • Sale fino q.b.
  • Pepe rosa in grani

Procedimento:

Prima di passare alla cottura è necessario marinare il salmone che avrete precedentemente pulito. In un contenitore a chiusura ermetica tagliate il cipollotto e aggiungete olio, vino bianco, il timo e l’alloro. Mescolate il tutto e adagiatevi i tranci di salmone con tutta la pelle e rigirandoli bene nella salsa. Chiuso il contenitore lasciatelo in frigorifero per 45 minuti circa e poi continuando la marinatura per altri 15 minuti fuori dal frigorifero.

A questo punto i tranci sono pronti per la cottura, che avverrà a fuoco sostenuto su una griglia (o piastra) preriscaldata. Scolate i tranci e adagiateli sulla piastra calda dalla parte della pelle. Fate cuocere per qualche minuto per lato. Aggiustate di sale e una volta impiattato il salmone aggiungete il pepe, qualche fogliolina di timo e inumidite con un po’ dell’olio della marinata.

Per contorno, si abbina molto bene al salmone qualsiasi tipo di verdura, ma vi consigliamo delle Zucchine saltate in padella, che sono facili da realizzare ed economiche. Tra l’altro le avrete già acquistate per il primo piatto.

Ingredienti per due persone:

  • 3 zucchine medie
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio evo
  • Sale q.b.
  • Prezzemolo tritato q.b.

Procedimento:

Lavate accuratamente le zucchine e tagliatele a rondelle abbastanza sottili. Fatele saltare in padella con l’olio e l’aglio a fuoco moderato. Fate cuocere per circa 15 minuti coprendo la padella con un coperchio. Per girare le zucchine usate una paletta così da evitare che si possano rompere. Una volta terminata la cottura aggiungete il prezzemolo tritato o la menta se preferite. Servitele tiepide, ma saranno buone anche fredde.

La Frutta

Dopo il secondo, non possono mancare la frutta e il dessert. Alla classica macedonia con gelato sostituite degli Spiedini di frutta di stagione, ma il consiglio che vi diamo è quello di spruzzarli con del limone per evitare che la frutta precedentemente tagliata possa annerire e con dello zucchero a velo, che stempererà l’acidità del limone o l’asprezza di alcuni frutti.

Il Dessert

Essendo piena primavera, evitiamo dolci con creme troppo pesanti e dalla realizzazione elaborata. Vi consigliamo di realizzare una semplice e veloce Cheesecake fredda.

Ingredienti per stampo apribile di 22 cm

Per la base

  • 250 g di biscotti digestive
  • 125 g di burro

Per il ripieno

  • 750 g di formaggio fresco tipo Philadelphia
  • 170 ml di panna fresca
  • 80 g di zucchero semolato
  • una bacca di vaniglia
  • gelatina alimentare

Per la copertura

  • 250 g di confettura a piacere
  • qualche goccia di succo di limone
  • mezzo bicchiere di acqua

Procedimento:

La prima cosa da realizzare è la base, tritando i biscotti finemente con un mixer. Una volta tritati amalgamateli con il burro fuso. Disponete il composto nello stampo apribile, coprendo fondo e livellandolo bene. Riponetelo in frigorifero fino al momento di comporre il dolce. Ora mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti.

A parte montate il formaggio fresco con lo zucchero e 150 g di panna. Aggiungete i semi di vaniglia e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo. I 20 g di panna restante scaldatela in una casseruola, unite la gelatina ben strizzata e mescolate per farla sciogliere. Fate raffreddare e aggiungetela al composto di formaggio fresco che avete preparato, stando attenti che il tutto risulti ben amalgamando. Versate il tutto sulla base di biscotti, livellate e ponete in frigorifero per almeno 4 ore.

Trascorso questo tempo scaldate la marmellata (lamponi, ciliegie o quella che vi piace) in un pentolino con il mezzo bicchiere di acqua e il succo di limone. Lasciatela intiepidire e distribuitela sulla superficie del dolce. Ponete nuovamente in frigorifero. Dopo un’ora circa la vostra cheesecake sarà pronta per essere servita.

Non ci resta che augurarvi un Buon 25 aprile a tavola! Scopri tutte le altre ricette e seguici su Facebook!

The following two tabs change content below.

Amalia Vingione

Amalia Vingione è laureata in Lettere Moderne presso l’Università Federico II di Napoli e presso lo stesso Ateneo consegue la laurea specialistica in Filologia Moderna con indirizzo in Italianistica. Consegue un Master in Editoria e Comunicazione presso il Centro di Formazione Comunika di Roma. Attualmente lavora come Editor e Copywriter per diverse Case editrici e Giornali e si occupa di Comunicazione per enti e associazioni.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *