Ricetta del petto d’anatra all’arancia

Animali da cortile

Si, continuiamo a chiamarli ancora in tal modo, sebbene la maggior parte venga allevata in batteria. Gli animali da cortile si suddividono in due gruppi: ‘Carne bianca’ come polli, conigli e tacchini e ‘Carne rossa’ come anatre e piccioni. L’anatra, di consumo quasi esclusivamente invernale, rientrano più che altro nelle tradizioni gastronomiche di alcune regioni come Lombardia e Veneto.

Vediamo in dettaglio le caratteristiche e i tipi

Entrando nel dettaglio dell’argomento del nostro articolo, l’anatra è un animale da cortile apprezzato per il suo sapore delicato ed unico. Abbiamo quelle domestiche, dette mute e selvatiche, disponibili durante la stagione della caccia e le anatre domestiche come quella autunnale, grande e grassa, la cui carne ha un sapore deciso, e quella primaverile, più piccola e più tenera la cui carne ha un sapore più delicato, rispetto alle selvatiche. Può essere cucinata in vari modi: arrosto, in umido e nella famosa preparazione all’arancia.

Per 4 persone

– 1kg di anatra

– 5 arance

– 40 g di burro

– 1 cucchiaio di olio

– Pancetta 150g

– Un bicchiere di vino bianco,brodo

– salvia, sale, pepe

Procedimento per cucinare una buona anatra all’arancia

  • Tagliate la testa, collo e zampe e fiammeggiate l’anatra.
  • All’interno di quest’ultima aggiungere un pizzico di sale e uno di pepe, una noce di burro e salvia. Fasciatela con le fettine di pancetta e legatela con lo spago da cucina.
  • In un tegame dai bordi alti scaldate l’olio e il burro e rosolatevi l’anatra per un quarto d’ ora, rigirando di volta in volta.
  • Bagnatela con il vino e il brodo. Dopodiché fatela cuocere per un’ora.
  • Intanto, riducete a striscioline la buccia d’arancia e sbollentate in acqua per alcuni minuti. Cotta l’anatra, tenetela al caldo e versate sul fondo di cottura il succo di arancia e le striscioline. Bagnare l’anatra nel sugo e servire
anatra-all-arancia
The following two tabs change content below.

Mino Pernice

Ultimi post di Mino Pernice (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.