Terre D’Aione è l’azienda della famiglia Carpenito, che produce vini dal 1867. La sostenibilità tra le priorità aziendali.

La storia di Terre D’Aione coincide con la storia della famiglia Carpenito, che dal 1867 ha dato vita ad una lunga e intensa attività di viticultori. Da sei generazioni, la famiglia Carpenito coltiva la propria terra sulle colline del Tufo, in Irpinia. Dal 2006 Angelo Carpenito, insieme alla moglie Lia e al cognato Raffaele Izzo, decide di tenere per sé le pregiate uve delle loro tenute, fino a quel momento conferite ai grandi produttori della zona. Nasce così l’Azienda vinicola Terre d’Aione, seguendo il sogno di Pellegrino, padre di Angelo.

Terre d’Aione

Il nome dell’azienda deriva da Turris Aionis, ovvero la torre di Aione, un principe longobardo, le cui gesta Pellegrino Carpenito amava raccontare ai suoi bambini. “Il nome dell’azienda vinicola è dunque un omaggio al ricordo d’infanzia che lega il frutto del lavoro in vigna e in cantina alla storia di famiglia e a quella dei luoghi”. L’azienda si trova a Tufo, un comune nella provincia di Avellino, il cui territorio è da sempre vocato alla produzione di vini di alta qualità. L’azienda possiede 12 ettari vitati in frazione San Paolo in Tufo, che grazie alla particolare posizione collinare e alle caratteristiche del suolo, ricco di minerali, danno vita ad un vino dalle caratteristiche uniche.

La cantina e la barricaia

Nella cantina dell’Azienda Terre d’Aione, l’esperienza si fonde con l’impiego delle tecnologie più moderne e le tecniche più avanzate in campo enologico, mentre la barricaia “è il luogo in cui si dà spazio alla lentezza”, il cui si fa scorrere il tempo e dove il vino riposa in legni attentamente selezionati.

Sostenibilità aziendale

La sostenibilità è una delle priorità dell’azienda Terre D’Aione. Per la famiglia Carpenito è fondamentale che la propria produzione abbia il minimo impatto ambientale: “La cura delle terre è ispirata dagli antichi insegnamenti familiari: banditi i diserbanti, la coltivazione viene effettuata con la vangatura subito dopo la vendemmia e comunque entro la primavera”. A questo si aggiunge la potatura e la raccolta delle uve eseguite esclusivamente a mano, mentre la concimazione è organica.

Greco di Tufo D.O.C.G.

Questo vino, da uve 100% Greco di Tufo, è prodotto su un terreno argilloso-farinacea con consistenti venature solfuree. Le uve vengono raccolte e selezionate esclusivamente a mano. I grappoli interi subiscono una pressatura soffice e una rimozione naturale delle fecce. La fermentazione avviene in serbatoi di acciaio a una temperatura controllata di 16-18°C. Successivamente il vino sosta in acciaio, per circa 3 mesi, per poi essere imbottigliato. Questo vino si abbina bene con i crudi di mare, zuppe e grigliate di pesce, formaggi erborinati e semi stagionati. Ideale anche in abbinamento a primi piatti a base di carni bianche, mozzarella di bufala e verdure.

Aglianico Campania I.G.T.

Aglianico Campania I.G.T. Nasce da uve 100% Aglianico. Dopo la diraspatura e pigiatura a uve intere e macerazione con le bucce, per alcuni giorni con rimontaggi giornalieri fino alla svinatura e la fermentazione del mosto in recipienti di acciaio inox per circa 5-6 giorni e dopo la fermentazione alcolica si passa ai serbatoi di acciaio per 12 mesi. L’Aglianico dell’azienda Terre d’Aione è uno dei migliori vini da accompagnamento per gli arrosti. Ideale anche per i primi piatti della cucina mediterranea, per la cacciagione e i formaggi stagionati.

Taurasi D.O.C.G.

Taurasi D.O.C.G. è un vino da uve 100% Aglianico. Questo vino viene prodotto su un terreno argilloso soprattutto nelle zone di Montemarano. Le uve vengono raccolte e selezionate a mano e avviate alla diraspatura e alla pigiatura. Il mosto viene poi fatto fermentare in contenitori di acciaio a temperatura controllata e fatto macerare sulle bucce per 15 giorni con 5 rimontaggi al giorno. Segue poi la maturazione in barriques di rovere francese per circa 18 mesi con ulteriore affinamento in bottiglia di 24 mesi. Il Taurasi DOCG si abbina perfettamente con le carni rosse, brasati, selvaggina, formaggi molto stagionati e piatti a base di spezie e tartufi.

Gli altri vini

Oltre a questi tre vini, Terre D’Aione produce un Campania Aglianico Rosato da uve 100% Aglianico, Campania Falanghina IGT 100% Falanghina e un Fiano d’Avellino 100%.

The following two tabs change content below.

Amalia Vingione

Amalia Vingione è laureata in Lettere Moderne presso l’Università Federico II di Napoli e presso lo stesso Ateneo consegue la laurea specialistica in Filologia Moderna con indirizzo in Italianistica. Consegue un Master in Editoria e Comunicazione presso il Centro di Formazione Comunika di Roma. Attualmente lavora come Editor e Copywriter per diverse Case editrici e Giornali e si occupa di Comunicazione per enti e associazioni.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *