Tradizione e contemporaneità dal 1955 al Ristorante Giardiniello

Il ristorante Giardiniello porta avanti da 70 anni il gusto della tradizione mescolata alla contemporaneità. Ci troviamo sulla Costiera Amalfitana, precisamente a Minori.

Tradizione di padre in figlio

Il ristorante è stato fondato da una coppia locale: Francesco Di Bianco e Nunzia Celio, genitori degli attuali proprietari, che hanno tramandato la loro passione ai loro due figli Giovanni e Antonio.

Quest’ultimi hanno portato avanti l’attività di famiglia, credendoci e impegnandosi a far sì che la loro struttura stesse in piedi e che fosse in grado di adattarsi a tutti i cambiamenti e alle richieste coeve. 

Infatti agli albori il Giardiniello prese questo nome, poiché era un piccolo giardino di limoni, dove si poteva gustare della buona pizza.

Contemporaneità: l’evoluzione

Successivamente, nell’anno 2010, i due fratelli Di Bianco decisero di dare una svolta alla loro attività.

Nel loro progetto entrò a far parte Giovanni Cozzolino, l’attuale chef. I tre hanno inventato un nuovo modo di fare ristorazione: una cucina tradizionale rivisitata, non per il gusto, ma nella presentazione. Il loro motto di cucina è: “il prodotto quando è buono, meno viene trattato e meno viene rovinato“. Parliamo, quindi, di una cucina minimalista e  poco trattata, per garantire una maggiore freschezza.

Si sono pertanto perfezionati. Attualmente si può ancora gustare dell’ottima pizza, ma garantiscono molto di più una cucina che si avvicini alla metodologia del ristorante. Il menù è a base di pesce ma si può trovare anche carne. Per dare la possibilità a chi non mangia pesce di scegliere qualcos’altro. 

Si può trovare inoltre, la cucina per celiaci dall’antipasto al dolce, e per chi è intollerante al lattosio ci sono molteplici soluzioni. Il Giardiniello infatti offre una cucina molto fresca e per questo c’è la possibilità di cucinare tutto sul momento, così facendo gli intolleranti hanno libera scelta, eventualmente, di poter scartare degli ingredienti indesiderati.

Ora la brigata della cucina è composta da 10 persone che si impegnano quotidianamente per portare avanti e al meglio l’attività dei Di Bianco. Il ristorante ospita molteplici turisti, artisti di spicco e componenti politici importanti.

Ristorante Giardiniello

Orari: Aperto tutti i giorni – Chiuso solo il mercoledì

Telefono: 089 877050

Instagram

The following two tabs change content below.

Roberta Mancini

Roberta Mancini è nata a Roma ed ha 24 anni. Nasce come story editor per una casa di produzione ma ben presto comincia a scrivere per testate giornalistiche come articolista. Inoltre, collabora con l'Accademia Molly Bloom come editor ed organizzatrice. Le piace abbozzare racconti e ha la passione per la lettura. Si diverte a scrivere recensioni di tutti i tipi: sulla musica che ascolta, sui libri che legge e sui film che guarda e sulle cose che mangia. Per poi pubblicarle su vari magazine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *