Tallinn, città dai sapori medievali

Passeggiare per le strade di Tallinn vuol dire ritrovarsi catapultati in un’altra epoca. L’intero centro storico medievale, il meglio conservato d’Europa, è un dedalo di botteghe, torri e bastioni secolari. I voli diretti dall’Italia e l’afflusso contenuto di turisti ne fanno una delle città più godibili per le vacanze, anche per il cibo locale.

Una capitale tutta da scoprire

La piccola e graziosa capitale estone soffre la concorrenza turistica della ben più cosmopolita Helsinki, raggiungibile in appena due ore di traghetto, tra l’altro. Nonostante ciò, Tallinn ha saputo negli anni costruirsi un proprio spazio grazie al suo fascino inimitabile e dall’autentico “sapore” medievale. Inoltre, la città estone è incredibilmente bella sia d’estate che d’inverno, offrendo ai suoi visitatori scenari completamente diversi a seconda della stagione.

Tallinn è una delle città più green del mondo. Secondo la Commissione europea è la “capitale verde” d’Europa e chi l’abbia già visitata può capire il perché. La capitale oltre ad avere un’efficiente rete di trasporti tra bus e tram è attrezzata per la mobilità più richiesta del momento: il monopattino elettrico. Molti turisti e giovani locali usano le app di sharing per noleggiare un monopattino e sfrecciare in tutta comodità tra parchi e antiche mura.         

Curiosità culinarie di Tallinn

Girovagando per le strade del centro storico sarà impossibile non imbattersi nei numerosi chioschetti che vendono mandorle e noccioline zuccherate, molto dolci e ideali durante le escursioni quotidiane. In alcuni locali è possibile assaggiare birre e vini speziati, ad esempio al miele o al ginepro. Non vi è un vero e proprio street food come in altre parti d’Europa, ma ciò non toglie che mangiare a Tallinn, per quanto la cucina locale possa sembrare “povera”, in realtà rappresenti un’esperienza gastronomica diversa dal solito.    

La tradizione culinaria estone affonda le proprie radici nella cultura nordica e fa riferimento agli ingredienti tipici dei luoghi abituati al freddo. Nei ristoranti si troverà molto pesce e poca carne grazie all’anima marinara di Tallinn. Anguille, aringhe e salmone sono molto frequenti, spesso accompagnati con pane nero, salse o patate. Per la carne ci si può imbattere anche in piatti a base di cervo oltre che cinghiale, maiale e pecora. Abbastanza diffusi sono gli stufati di carne e le zuppe.     

Mangiare come nel Medioevo

Il centro storico di Tallinn è ricco di posti dove mangiare stante anche la quasi totale assenza di fast food e simili, almeno in questa zona. Sostanzialmente, la parte più turistica è suddivisa tra Città bassa (dove si trova la Piazza del Municipio) e alta (Toompea, la zona più antica salendo verso la meravigliosa Cattedrale russo-ortodossa Aleksander Nevskij). Quest’ultima parte della capitale è anche Patrimonio Unesco.

L’offerta gastronomica si snocciola tra tradizione locale, cucina straniera e menù turistici. Il consiglio è di optare decisamente per il cibo del posto, ancor meglio se in salsa medievale. La maggior parte dei locali si trova nei dintorni della Piazza del Municipio, ma è possibile trovare qualcosa anche nelle stradine secondarie che conducono alla Piazza stessa. A pochi metri dal Municipio di Tallinn vi è Olde Hansa, ristorante a tema dove provare pietanze e bevande tipiche della storia antica di Tallinn.    

Il menù di Olde Hansa sembra uscito da un libro fantasy con richiami ad universi che i fan di produzioni come Il Trono di Spade o Il Signore degli Anelli riconosceranno subito. Pietanze a base di erbe e spezie, cacciagione degna di un re e boccali di birre artigianali allieteranno i turisti. Tra i piatti forti vi sono pasticci di formaggio e tris di carne o pesce. Il locale dispone sia di un ampio spazio interno che esterno, oltre ad un negozio che vende souvenir medievali come calici, tovaglie, profumi, oli e mestoli tipici.

OLDE HANSA

Starmaker OÜ, Vana turg 1, Tallinn, 10140

reserve@oldehansa.ee; https://www.oldehansa.ee/

Tel: +372 6279020

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.